Crepe pericolose nell’altoforno più grande d’Europa

Paura alla vetreria Avir. Numerose squadre dei vigili del fuoco hanno raffreddato il forno. Non vi sono stati feriti

Molta paura alla vetreria Avir di Origgio. Tutto è partito da delle crepe nell’altoforno più grande d’Europa. Ma per fortuna non vi sono stati feriti. Sul posto sono giunti, nel primo pomeriggio di sabato, numerosi mezzi dei vigili del fuoco con squadre provenienti da Saronno, Busto, Legnano ed Inveruno. Le crepe nell’altoforno hanno provocato la fuoriuscita di ingenti quantità di vetro fuso e la paura era che le crepe potessero diventare sempre più grandi. Il tutto è iniziato intorno alle 15.30 quando alcuni operai si sono accorti di alcune piccole crepe che si stavano formando sulla superficie dell’altoforno. I dipendenti si sono così allontanati dal pericolo ed hanno immediatamente dato l’allarme. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Saronno, subito seguiti da quelli delle altre zone. Con grandi getti d’acqua i vigili hanno cercato, con successo, di raffreddare il forno e bloccare così la fuoriuscita di vetro fuso. La situazione è quindi stata messa sotto controllo e nessuno è rimasto ferito. Si sono verificati solo danni all’altoforno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.