La fronda di Forza Italia contro il segretario cittadino

Laura Morlotti, una dei dissidenti: «Tutto a posto con il sindaco»

«Non c’è niente da dire», «non mi faccia dir nulla», «non virgoletti niente». Tutti vogliono parlare della crisi. Tutti tranne loro, quattro insospettabili moschettieri che stanno rischiando di mettere in scacco la politica cittadina. 
Abbiamo provato a capirne di più con Laura Morlotti, consigliere di Forza Italia, una dei quattro frondisti. Mission quasi impossible. La voce al telefono va e viene, accelera improvvisamente, nervosa; poi si fa reticente; «mi raccomando non virgoletti nulla».
Come faccio a non virgolettare, la sto intervistando!
«Non c’è niente da dire, non abbiamo nulla contro il sindaco»

D’accordo, niente contro il sindaco, ma qualcosa non va..
«Solo qualche malumore dentro Forza Italia»

Nello specifico?
«Malumori per come viene gestito il partito  a livello cittadino».

Dice poco.
«Ma tutto rimane all’interno del nostro partito»

Non sembra; state bloccando l’attività del consiglio.
«Uhm…»

Quindi la vostra opposizione non solo era sul tema specifico del carcere?
«Certo, anche, ci sono questioni di questo tipo, obiezioni pesanti e poi questioni aggiunte»

Tipo quali?
«Glielo detto»

Mi sembra di aver capito che il vostro bersaglio è Ermolli, il segretario cittadino. Ma cosa chiedete nel concreto?
«Non chiediamo nulla…vogliamo discutere il modo con cui gestisce il partito in città».

Non può essere più chiara?
«Non posso, non mi faccia dir nulla».

Ma lo sa che la Lega è seriamente preoccupata?
«Con la Lega va tutto bene, anche con il sindaco»

Ma è preoccupata che la vostra situazione stia bloccando l’attività del consiglio
«Loro sono preoccupati e noi abbiamo le nostre preoccupazioni»:

Ritiene che la situazione si possa sbloccare a breve o ci sarà un regolamento dopo le europee?
«Non mi faccia parlare»

Come è finita tra i consiglieri Pajetta e Bregonzio?
«È finita nel nulla»

Come siete tutti reticenti!
«Mi raccomando, non virgoletti nulla».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.