«Noi musulmani saremo presenti alla marcia per la pace»

L'imam Mahfoudi schiera il centro culturale islamico insieme ai pacifisti contro tutti i fanatismi

Il centro culturale islamico parteciperà alla marcia della pace organizzata dal coordinamento Pace & Solidarietà e dall’Anpi. 
«Anche i musulmani che vivono , studiano e lavorano in città e in provincia – scrive Mohamed El Mahfoudi, imam della moschea e rappresentante del centro culturale – sono angosciati per la tragica guerra in Irak e chiedono, assieme a larga parte del popolo italiano, che venga ripristinata la legalità internazionale».
Mahfoudi ritiene che le torture sui prigionieri siano violenze inaccettabili, ma ricorda che è necessario interrompere la spirale di violenza. La comunità islamica si dice dunque addolorata anche per la barbara uccisione  di Nick Berg e Maurizio Quattrocchi, porge le condoglianze ai familiari e si augura il rilascio dei tre ostaggi italiani ancora prigionieri.
«Il Centro culturale e i suoi fedeli sono decisamente schierati per la pace – dice Mahfoudi – e per la convivenza pacifica tra popoli, culture, fedi religiose. Per quanto possono, combattono il terrorismo di qualunque natura e provenienza, insegnando la pace e perseguendo gesti di pace. Non dimentichiamo che nel mondo, oltre alla guerra in Irak, vi sono tuttora in corso guerre e genocidi spesso dimenticati. Preghiamo Dio – continua l’imam – che la comunità internazionale si faccia carico anche di queste vittime. Per tutte queste ragioni rappresentanti del centro culturale islamico parteciperanno alla marcia della pace di giovedì 27 maggio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.