Open day al Centro Polifunzionale Terza Età di Busto

Presentati i servizi del Centro sotto la nuova gestione della Cooperativa Master

"Siamo accreditati presso la Regione Lombardia come uno dei tre centri diurni integrati della Provincia di Varese" dice soddisfatto Luca Radice, presidente della Cooperativa Master, da poco subentrata alla Prisma nella gestione del Centro Polifunzionale Terza Età di via Torquato Tasso. " E’ una struttura ampia e spaziosa, ben attrezzata, ma ci manca ancora qualcosa e abbiamo interpellato in materia il Comune di Busto Arsizio quale proprietario dell’immobile. Non a caso sono qui con noi gli assessori Mazzucchelli (servizi sociali) e Chierichetti (bilancio). Si tratta di estendere la climatizzazione dagli spazi comuni alle singole camere e di realizzare un parcheggio interno per i dipendenti, in modo da liberai posteggi per i parenti degli ospiti all’esterno ed evitare i vandalismi notturni verificatisi di recente ai danni delle auto dei lavoratori del Centro. Per il resto siamo messi bene: abbiamo dipendenti fissi per animazione e riabilitazione motoria, 81 posti per i non autosufficienti e spazio per garantire il servizio diurno durante i giorni lavorativi. Siamo una struttura aperta, con vari servizi; possiamo ospitare anche chi esce da un ricovero ospedaliero, per la riabilitazione o una breve convalescenza, apriremo un settore "di sollievo" per ospiti temporanei ma difficili da curare continuativamente in famiglia, e avremo un settore anche per i pazienti in coma. Tra l’altro, Coop Master si è appena riaggiudicata l’assistenza familiare degli anziani". L’assessore Mazzucchelli ha puntualizato come ora il centro diurno integrato possa ospitare non solo l’anziano lasciato in carico da figli e nipoti che lavorano, ma anche i suoi nipotini; infatti c’è l’attiguo giardino con i giochi per i bimbi, e personale addetto a seguirli. Circa i posti "di sollievo", se ne ricaveranno uno o due per casi di emergenza, e si provvederà anche a trovare una sistemazione dignitosa per i malati terminali. Sulla questione del costo delle rette, che in molti non reggono, si studieranno interventi in proposito a livello di amministrazione comunale. L’assessore Chierichetti si è complimentato per la rapidità con cui la Cooperativa Master ha saputo "prendere il polso" della situazione, dando prova di grande professionalità nei suoi primi cento giorni di gestione al Centro Polifunzionale Terza Età. La gestione Master proseguirà per un anno, poi si vedrà; nondimeno è notevole l’impegno profuso dalla cooperativa, che a detta del presidente Radice lavora come se dovesse rimanere a tempo indeterminato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.