Prosegue lo sciopero allo Zappa, 900 studenti in piazza

Prossime giornate di sciopero in programma a fine mese. La lamentela: «Non contiamo niente in consiglio d'istituto»

Continua lo sciopero all’Istituto Tecnico Commerciale Zappa. Oltre 900 studenti non sono entrati nella scuola per protestare contro il consiglio d’Istituto, secondo loro colpevole di non coinvolgere gli studenti nelle varie decisioni prese durante l’anno. E così numerosi striscioni, nonostante la pioggia, hanno colorato il piazzale della scuola con scritte del tipo "Contiamo qualcosa? No, e allora sciopero" oppure "Vi siete creati questa situazione, gestitevela". 
«I problemi – spiegano alcuni rappresentanti degli studenti che già
avevano scioperato venerdì - non riguardano solo giorni di ferie e problemi di gita scolastiche. Il prossimo anno saranno accolti 1.300 a anche 1.400 studenti e mancano le aule per poterli gestire».
Lo sciopero di questi giorni è stato organizzato dagli studenti fissando in anticipo anche future manifestazioni che saranno messe in atto se non sarà avviato un dialogo con la presidenza della scuola. «Dopo la prima giornata di sciopero che abbiamo fatto venerdì – proseguono i rappresentanti degli studenti -, sono stati molti i genitori che hanno chiesto un’assemblea per affrontare il problema. Vedremo se riusciremo a contare qualcosa in futuro».
Intanto, domani mattina, il preside potrebbe già incontrare gli studenti. 

Le lettere degli studenti

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.