Protezione civile, alle province la gestione delle emergenze

La commissione affari istituzionali del Pirellone approva un nuovo testo unico sulla materia

Dopo lungo e attento esame, la Commissione Affari istituzionali della Regione Lombardia, presieduta da Germano Pezzoni (Lega Nord), ha approvato oggi a larga maggioranza il Testo Unico delle disposizioni in materia di protezione civile.

Il provvedimento, che martedì prossimo andrà all’esame del Consiglio regionale per la sua approvazione definitiva, rappresenta una vera e propria rivoluzione nell’ambito della Protezione civile perché va ad assegnare alle Province il coordinamento delle organizzazioni di volontariato operanti sul territorio. Saranno dunque le 11 Province lombarde a gestire e coordinare, in caso di necessità,  tutti gli interventi utili per fra fronte alle emergenze e all’organizzazione dei soccorsi nei propri territori; la Regione continuerà a far fronte al coordinamento  delle emergenze solo nel caso si verificassero eventi di portata sovraprovinciale. Il Testo Unico assegna poi ai comuni la facoltà, d’intesa con il Corpo dei Vigili del Fuoco, di creare gruppi specializzati di volontariato in grado di poter intervenire in emergenze specifiche per i primi soccorsi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.