Trasporti, un maggio a rischio

Malpensa - Scioperi – La trattativa Alitalia va avanti, mentre domani sciopero dei lavoratori aderenti al Sult. Possibili soppressioni anche sul passante milanese delle Nord. Ecco l'elenco delle agitazioni

Non sono previste agitazioni Alitalia a Malpensa nelle prossime ore. È cominciato verso le 15,45 l’incontro fra governo, vertici della compagnia di bandiera e sindacati sulla crisi dell’azienda fatto che ha prodotto lo slittamento al 17 giugno dello sciopero di otto ore già proclamato per il 6 maggio. Possono tirare un sospiro di sollievo i viaggiatori, ma non tutti.

Quelli che devono partire in treno avranno qualche problema, perché alle 21 – e per 24 ore – inizia uno sciopero dei treni indetti dal Sult che potrebbe causare qualche disagio.

Trenitalia ha fatto sapere che due treni su tre della media e lunga percorrenza circoleranno a partire dalle 21 di questa sera alle 21 di martedi’ 4 maggio, saranno comunque assicurati i collegamenti Eurostar ed Intercity tra Napoli-Roma e Milano.

Trenitalia comunica, inoltre, che tutte le informazioni sul programma dei treni che circoleranno durante lo sciopero si potranno avere telefonando al call center 892021 o collegandosi al sito www.trenitalia.com.

Nel pomeriggio è stata diramata un nota dalle ferrovie Niord Milano in cui si avvisano i viaggiatori sulla linea diretta a Minalo di posasibili disagi sul passante ferroviario.

“In seguito allo sciopero del personale delle Ferrovie dello Stato in programma dalle ore 21 di questa sera alla stessa ora di domani – recita il comunicato – , i treni di Ferrovie Nord Milano in servizio nel Passante di Milano potranno subire soppressioni totali o parziali. Saranno invece regolari tutti gli altri treni dei rami di Milano e di Brescia, compreso il Malpensa Express. Per informazioni, è a disposizione il numero 02/20222, attivo tutti i giorni, festivi compresi, dalle 7 alle 21”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.