Varese, terra di immigrati

Varese – Arci promuove un incontro sui flussi e sulle comunità straniere ormai parte integrante del nostro territorio

Un’analisi critica e dettagliata dell’immigrazione a Varese negli ultimi anni. E’ quanto l’Arci si propone di fare con l’incontro dal titolo “Nuovi vicini da luoghi lontani: immagini e storie dell’immigrazione straniera”, in programma venerdì alle 21.00 presso la sede dell’associazione in via Del Cairo. Sarà una lettura a tutto campo del fenomeno migratorio nella città di Varese, tramite il contributo di autorevoli studiosi, come il prof, Carlo Brusa ed il dott. Valerio Raffaele, e le esperienze dirette di operatori sociali e, naturalmente, rappresentanti delle comunità straniere. Con questa serata l’Arci conferma il grosso impegno degli ultimi anni in tema di immigrazione, che l’hanno sempre vista in prima linea nella battaglia per il dialogo e l’integrazione tra culture diverse: “Abbiamo organizzato numerose iniziative in questo senso – spiega il Presidente provinciale Giuseppe Musolino – perché pensiamo che in epoca di globalizzazione l’unica via sia imparare a vivere insieme, nella comprensione e nel rispetto delle differenze”.
Uno dei protagonisti di venerdì sarà Valerio Raffaele, neolaureato in geografia con una tesi sull’immigrazione nella “Regio insubrica”, con particolare attenzione alle città di Varese e Verbania. L’opera di Raffaele si sofferma a lungo sul concetto di mobilità, analizzando i vari flussi migratori secondo le provenienze e le destinazioni. Altro aspetto importante è sicuramente la tipologia famigliare e più in generale il modello di vita degli immigrati, diverso a seconda del gruppo etnico e proprio per questo interessante per capire la cultura e le tradizioni delle comunità straniere che ormai da anni vivono tra noi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.