Verranno messi in sicurezza i torrenti a rischio

L'amministrazione prevede lavori di sistemazione alla Roggia Nuova di via dei Boderi e nella Valle Luna

Questa mattina l’assessore alla Tutela Ambientale, Alessio Nicoletti, ha compiuto un sopralluogo tra via dei Boderi e via Tasso, a Varese, nella zona denominata Valle della Fornace, per illustrare l’avanzamento dei lavori attorno al torrente Roggia Nuova per la prevenzione del rischio idrogeologico. 
Si tratta di un intervento iniziato due mesi fa, e che sarà terminato alla metà di giugno, del costo pari a 258mila euro, affrontato dall’amministrazione comunale attraverso finanziamenti regionali. 
"Si stanno creando – ha spiegato l’assessore – dodici "briglie" che hanno lo scopo di cambiare l’inclinazione del corso d’acqua in modo da limitarne la velocità del flusso. Questa è una delle zone di Varese a rischio idrogeologico. Per questo, dopo che le competenze sono passate da Regione a Comune, abbiamo dato vita all’intervento. Lavori dello stesso tenore inizieranno nelle prossime settimane anche a Valle Luna, lungo il Rialetto. In quel caso, sull’alveo e sulle rive del fiume saranno posizionati massi ciclopici con la formazione di una sorta di scivolo. Il costo, sostenuto sempre con finanziamenti regionali, è pari a 218mila euro, mentre stiamo ottenendo un altro lotto di 120 mila euro, per la stessa zona, per opere di ingegneria naturalistica".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.