Abusava di tre bambini, nove anni di carcere

Dura sentenza per il 72enne Giorgio Buccari ceh dovrà anche risarcire la famiglia di 750 mila euro

Abusava di tre fratellini nati tra l’88 e il ’97, e il processo si è concluso nei giorni scorsi con la condanna a nove anni e tre mesi di carcere. Protagonista della vicenda, conclusasi con il processo a rito abbreviato, è il 72enne Giorgio Buccari, residente a Ispra, ex direttore del personale del Ccr di Ispra, in pensione dal 1994. I bambini lo chiamavano “nonno” e per tre anni, dal 1998 al 2001, venivano affidati alle cure dell’anziano in assenza dei genitori.

L’uomo ha sempre sostenuto che i tre ragazzini si fossero inventati tutto, ma evidentemente il giudice Giuseppe Trombino, supportato dalle indagini della Squadra Mobile di Varese e dal sostituto procuratore Sara Arduini, non ha ritenuto veritiera la sua linea difensiva.

Il giudice ha anche accolto le richieste della famiglia dei bambini, costituitasi parte civile, e quindi Buccari dovrà risarcire la famiglia di 750 mila euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.