Al via la 19^ rassegna di film per ragazzi

Organizzata dal gruppo genitori locarnese, con il sostegno del Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport

I film in programma dal 13 al 30 ottobre

clicca sul titolo per accedere alla scheda didattica

  • La famiglia della giungla
    mercoledí 13.10, ore 14:00 e venerdí 15.10, ore 9:30 (per tutti)
    Eliza, eroina occhialuta con apparecchio dentale, vive in un camper in Africa con i genitori, la sorella Debbie, teenager consumista egocentrica, e un fratellino. Dopo avere scoperto, grazie ad uno sciamano, di avere il potere di parlare con gli animali, in compagnia di un versatile scimpanzé di nome Darwin, riesce a salvare un cucciolotto di ghepardo e a sventare una strage di elefanti per opera di due cinici bracconieri.
  • Ombre rosse
    venerdí 15.10, ore 20:30, in collaborazione con il Circolo del cinema Locarno (da 12 anni). Versione originale inglese
    Un gruppo di emarginati – una prostituta, un medico ubriacone, la moglie incinta di un ufficiale, un banchiere disonesto, un rappresentante di whisky e uno sceriffo – attraversa in diligenza il pericoloso territorio indiano. Si unisce a loro il fuorilegge Ringo. Durante l’ultimo giorno di viaggio, vengono attaccati dagli indiani… Il film è un atto d’accusa contro l’ipocrisia sociale e l’emarginazione.
  • Pomeriggio di gioco con la Ludoteca
    domenica 17.10, ore 13:30
    "Cresciamo giocando!"
  • Totò Sapore e la magica storia della pizza
    domenica 17.10, ore 16:30 (per tutti)
    Napoli, 1700: ogni giorno i napoletani aspettano con impazienza Totò Sapore, un giovane cantastorie con un sogno: diventare un grande cuoco. La sua vita cambia il giorno in cui incontra Pulcinella e riceve in eredità quattro vecchie pentole con il potere magico di trasformare qualsiasi schifezza in cibo squisito. Grazie al loro magico potere, Totò diventa il cuoco del Re e a Corte cominceranno una serie di avventure…
  • Caterina va in città
    lunedí 18.10, ore 14:15 (SME)
    La famiglia Iacovoni arriva a Roma: Giancarlo, insegnante animato da propositi di riscossa, Agata, casalinga provinciale e sempliciotta, Caterina, timida tredicenne. La ragazzina con la sua ingenuità ed il suo candore diviene oggetto di contesa e di rivalità tra le compagne di classe di diverse fazioni politiche. Nel corso dell’anno scolastico compierà un percorso di crescita e la vita in città non le sembrerà piú la stessa.
  • L’albero degli zoccoli
    lunedí 18.10, ore 20:30 (da 12 anni)
    In una cascina del bergamasco, dall’autunno del 1897 fino alla primavera seguente, la vita, gli amori e soprattutto il lavoro di quattro famiglie contadine impegnate nei campi per conto del proprietario. Il film rappresenta questo mondo con il suo stesso linguaggio: un film silenzioso di gente silenziosa, per la radicata certezza di questi uomini che sanno di ripetere, giorno dopo giorno, i gesti dei loro padri.
  • Johan Padan a la descoverta de le Americhe
    martedí 19.10, ore 9:00 e 14:15 (SE)
    Tratto da una commedia teatrale del premio Nobel, Dario Fo, è la storia del giovane bergamasco Johan Padan, tenero e simpatico, ma anche egoista, furbo e pronto a tutto pur di sopravvivere. Agli inizi del 1500, dopo una serie di fantastiche avventure, si imbarca su una nave diretta nel Nuovo Mondo, dove viene accolto dagli indigeni, li spinge alla rivolta contro gli spagnoli e impara da loro cosa significa essere liberi.
  • Le avventure della piccola balena bianca
    giovedí 21.10, ore 9:30 e 14:15 e mercoledí 27 ottobre, ore 14:00 (per tutti).
    Due giovani balene, Sansone, un maschio bianco, affascinato dalla leggenda di Moby Dick, e Sally, una dolce femmina nera adottata dal branco, si incontrano e insieme riescono a superare i molti ostacoli, che l’uomo dissemina nel mare: scorie radioattive, petrolio, per non parlare poi dei cacciatori di balene… sempre in agguato! Per fortuna non mancano pesci colorati e trichechi musicisti a far loro compagnia.
  • Kamchatka
    venerdí 22.10, ore 9:00 (SE/SM)
    1976, colpo di stato in Argentina: i genitori di Harry, un ragazzo di 10 anni, sono costretti a fuggire dalla città, prelevandolo dalla scuola senza una spiegazione e separandolo dal suo migliore amico, e si rifugiano in una casa in campagna, dove si instaura un nuovo e strano regime di convivenza. Harry si rifugia nei suoi giochi e nei suoi eroi della tv, mentre lo scenario politico dell Argentina diviene sempre più tragico.
  • Les triplettes de Belleville
    sabato 23.10, ore 17:00 (da 8 anni)
    Il piccolo Champion vive con la vecchia nonna, Madame Souza, un infanzia solitaria, niente sembra interessarlo, finché un giorno riceve in dono una bicicletta. L’esplosione della nuova passione sportiva lo condurrà attraverso incredibili avventure, rapimenti e viaggi in terre lontane. Sarà Madame Souza, aiutata da un trio di vecchie jazziste, Les Triplettes de Belleville, e dal fedele cane Bruno, a correre in suo aiuto quando…
  • Deep blue
    domenica 24.10, ore 16:30 (Segue: aperitivo in collaborazione con la Nuoto Sport Locarno) e venerdí 29 ottobre, ore 14:15 (per tutti).
    Il documentario ci racconta la storia naturale degli oceani attraverso immagini incantevoli dei suoi abitanti e della loro vita sottomarina indimenticabile, riprese per la prima volta a 5000 metri di profondità grazie a sofisticate tecnologie. Le musiche del film sono state eseguite dalla Berliner Philarmoniker alla prima incisione per una colonna sonora. Un evento visivo e musicale per scoprire un pianeta sconosciuto: il mare.
  • Osama
    lunedí 25.10, ore 9:00 (SME/liceo)
    Kabul, poco tempo fa. Una ragazzina di 12 anni, sua madre e sua nonna sono sopravvissute alla repressione delle manifestazioni di protesta organizzate dalle donne afgane all’inizio del regime talebano. L’unico modo per lavorare e procurarsi da vivere è travestire la piccola da maschio e fingere che si chiami Osama. Primo film girato in Afghanistan, dopo il crollo del regime dei talebani con attori non professionisti.
  • El Bola
    martedí 26.10, ore 9:00 e 14:15 (SE/SM)
    Pablo detto El Bola ha 12 anni ed è cresciuto in un atmosfera violenta e sordida. La sua situazione familiare lo rende incapace di relazionarsi con i ragazzi della sua età. Ma l’arrivo di un nuovo compagno, con il quale imparerà finalmente il significato dell’amicizia, e la scoperta di una famiglia dove prevalgono l’amore e la comprensione gli daranno la forza e il coraggio di confrontarsi con la propria situazione.
  • Tir-na-nOg
    giovedí 28.10, ore 9:00 e sabato 30.10, ore 17:00 (SE)
    Ossie e Tito sono figli del Re dei nomadi, che ha abbandonato la vita errabonda per vivere in un grigio quartiere di Dublino. Un giorno li raggiunge il nonno materno, che porta loro in dono un magnifico cavallo bianco, che lo ha seguito e che ha battezzato Tir-na-nOg (terra dell eterna giovinezza). Fra mille avventure i ragazzi avranno occasione di compiere un percorso di crescita… Un film in bilico tra realtà e leggenda.
  • Kirikú e la strega Karabà
    venerdí 29.10, ore 9:30 (SI/SE)
    Il piccolo Kirikú è nato in un villaggio africano, sul quale grava il terribile sortilegio di una strega di nome Karabà. Un giorno Kirikú decide di liberare il suo villaggio dal maleficio della strega e di capire la ragione della sua crudeltà. Il suo viaggio avventuroso lo porta alla montagna proibita, dove l’attende il saggio della montagna, che conosce Karabà e i suoi segreti. E cosí oltre che a salvare il villaggio…
  • Com’era verde la mia valle
    venerdí 29.10, ore 20:30 (da 12 anni), in collaborazione con il Circolo del cinema Locarno. Versione originale inglese.
    Lasciando la città mineraria gallese in cui è vissuto, Huw Morgan rievoca, in un lungo flashback, i tempi in cui la valle era verde e popolosa, e i mutamenti sociali che la miniera ha innescato nella sua famiglia e in tutto il villaggio: la conflittualità operaia, la nascita del sindacato, la fine di una concezione paternalistica dei rapporti interpersonali, la crisi della comunità familiare, l’emigrazione come risposta alla povertà.

Prenotazione obbligatoria al numero 079 328 61 83, lu/ve 9:00 – 13:00 (attivo a partire dal 30 settembre), salvo per le proiezioni del mercoledí pomeriggio, del lunedí e venerdí sera e durante i fine-settimana.

Biglietti per le scuole: fr. 4.- per allievi e accompagnatori (1 docente gratuito)
Biglietti per il pubblico: soci ggl fr. 5.-, non soci fr. 7.-, lunedí e venerdí sera fr. 10.-
Tessere per 10 proiezioni pubbliche: soci ggl fr. 20.-, non soci fr. 25.-

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.