Ancora una frana sulla Statale 394

Già una settimana fa era caduto un masso a pochi metri di distanza

Una frana di modeste dimensioni si è staccata nel primo pomeriggio sulla  strada statale 394 all’altezza di Pino Tronzano a pochi chilometri dalla dogana di Zenna interessando la sede stradale. Un costone di roccia, probabilmente a causa delle intense precipitazioni che imperversano da giorni sulla provincia, si è sgretolato a pochi metri dalla frana, di stesse dimensioni, che si è staccata una settimana fa invadendo la sede stradale.

Sul posto è intervenuta l’Anas per i rilevamenti e per lo sgombero dei detriti dalla sede stradale attualmente aperta a senso alternato. La Polstrada, che regola il traffico, raccomanda cautela in quanto la frana è subito dopo una curva per chi proviene dalla Svizzera. Attualmente si attendono i rilevamenti del geologo dell’Anas che deciderà se chiudere la strada al traffico o lasciarla aperta. Intanto sulla zona continua a piovere e le previsioni non promettono nulla di buono.

Poco distante dalla frana ci sono due case, ma una non è attualmente abitata. Le autorità non hanno ancora deciso per un eventuale sgombero cautelativo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.