«L’assessore Riva smentisce il sindaco Gilli»

In centrosinistra di Uniti per Saronno interviene sulla "casa della sciatica" dopo il consiglio comunale di lunedì scorso

riceviamo e pubblichiamo

L’Assessore Riva smentisce il Sindaco Gilli. Nel corso dell’ultima seduta di Consiglio Comunale, durante la discussione del Piano di Recupero per la ristrutturazione dell’edificio sito all’angolo Viale Rimembranze – Via Diaz, l’assessore Paolo Riva ha affermato, a seguito di sollecitazioni dei consiglieri della Lista Civica “Uniti per Saronno” che un piano di recupero è una scelta dell’Amministrazione in carica. Lo stesso concetto è stato confermato dal capogruppo di Forza Italia che si è assunto tutte le responsabilità che ne derivano.

Si tratta di un affermazione, che pur essendo tecnicamente scontata perché dettata dalle Leggi in vigore (un Piano di Recupero è uno strumento che una Amministrazione può decidere di adottare o meno senza restrizioni), chiarisce una volta per tutte le vere intenzioni dell’amministrazione di centro destra in tema di urbanistica.
Così si chiude la stagione delle giustificazioni in cui per cinque anni spesso e volentieri l’Amministrazione Gilli ha approvato  interventi urbanistici apparentemente poco graditi  sulla base del fatto che il PRG, approvato dal centro sinistra,  li autorizzava.

Se ora rileggiamo il verbale del Consiglio Comunale dello scorso 29 gennaio, argomento: Piano di Recupero Via Varese angolo Via Novara (Casa della Sciatica per i Saronnese, che prevede di passare dai 700 mc esistenti ai 6000 mc del nuovo progetto), a pag. 52,  il Sindaco Gilli si giustificava come al solito.

Riportando esattamente dal verbale così si legge “…….questa situazione (l’intervento previsto dal Piano di Recupero) non è stata provocata da un PRG studiato e approvato da questa Amministrazione”.
Insomma Gilli invece di ammettere la verità  e quindi dichiarare di aver scelto di adottare il Piano di Recupero faraonico, preferì come al solito, dicendo una bugia, dire che la colpa era di altri.

Ricordiamoci.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.