Beffa sull’Arno: il 54 prende il posto del 45.

Commento alle estrazioni del 16 ottobre

Nasce una nuova rubrica dedicata al lotto. Commento e previsione, ma soprattutto consigli alla cautela, a far rimanere questo un semplice gioco, a non strafare. «Basta un euro e anche meno» dice l’Oracolo di Delfi. Dietro i numeri del lotto si nasconde una scienza, fatta di razionalità e scongiuri, di attenzione maniacale e di estro. Ci si puo’ divertire senza farsi male, si puo’ scoprire un mondo nuovo, senza per questo abbandonare quello vecchio. Le avvertenze dell’oracolo sono chiare: puntate poco, perché altrimenti non è più un gioco.
Che cosa vi devo dire di più…leggete e scoprirete. Che la dea bendata si sbendi per voi.

Beffa sull’Arno: il 54 prende il posto del 45. Peppinotutteruote ringrazia Varesenews: ambi 1-2, 51-53; 84-33; 54-66

Le residue risorse finanziarie degli investitori italiani, divise tra 53 a Venezia e 45 a Firenze, subiscono un ulteriore duro colpo. E al danno si aggiungono le beffe. Dopo il 35 a Venezia esce a Firenze 54, "vertibile" del 45. E si conferma come il fascino di un numero non dipenda dalla sua anzianità. Così come le donne cheabbiano superato i quaranta inverni. Lo affermava Shakespeare: loricordiamo solo per girare al legittimo autore le ire del gentil sesso. La vita media si è allungata. E occorrerebbe aggiornare quel verso, sempre che il fascino sia legato al fisico. Il 45 è più anziano persino del 53, regnando ormai da 56 colpi, rispetto ai meno eclatanti 47 del 53, che purtuttavia non si fa vedere da 149 ora150 estrazioni. Tony Cassandra, ammaliato dalla poesia del noto drammaturgo inglese, stavolta non ride neanche a metà. In occasione della sortita del 35 a Venezia aveva imbroccato l’estratto su due numeri in abbinamento con il 15. Stavolta non ha provato il 54-20 e si è perso sul 40-50. Chi gongola – per coglierne la misura leggere più avanti – è Peppinotutteruote che, seguendo le indicazioni di Dante, azzecca 54-66 al 1° colpo!

In esclusiva tutti gli ambi secchi di Peppinotutteruote.

a) 1-2 ambo su tutte al 1° colpo.

Apre la seduta, di diritto, Vito maestro di voli pindarici ed epigono degli aritmetici ca-balistici locali. Legge da Varese News, lì 16 ottobre 2004: "CONCLUSIONI….infine 1-2 un ambo in replica". Esulta Peppinotutteruote che imbrocca l’ambo secco, al primo colpo. Si lamenta l’IncontentabilEvaristo: "L’oracolo chiude con chiarezza le proiezioni. E nessuno di noi pensa di giocare l’ambo a Milano. Chi l’ha segnato su Bari, chi su Cagliari..ma io sto perdendo la pazienza!" "E’ da vent’anni che dice così", mi spiega Beppe.

b) 51-53 ambo su tutte al 5° tentativo.

La parola passa a Dante l’atarassico, anch’egli cita Varese news e, volontariamente o involontariamente, …..se stesso,…. lì 2-10-2004: "Viene srotolato il papiro del 50.Dante apre la seduta. Ambo diretto 50-78…Stelle fisse per Torino e tutte 51-53". Sabato 16, l’ambo 51-53 sortisce a Cagliari. Ci sarebbero elementi per l’IncontentabilEvaristo, ma visto l’andamento della serata, non li sveliamo.

c) 84 – 33 ambo su tutte al 1° colpo.

La parola torna a Dante che legge:"Varesenews, lì 16 ottobre 2004. 84-85-33-87; 84-85-78-87. I tre ambi: 84-33…" Questa combinazione esce a Torino. L’unico a far centro è Peppino, facendo onore al proprio titolo su tutte. Scommettiamo che l’IncontentabilEvaristo ha qualcosa da dire?.. "Dante per favore, continua a leggere il responso.." ".. Esempi 84-87 e 4-58-78 sempre a Torino". "E’ chiarissimo 84-33 andava giocato a Torino!" E’ proprio vero del senno di poi sono piene le fosse. Parola di oracolo.

d) 54-66 ambo su tutte al 1° colpo.

Ancora Dante – sempre Varese news 16 ottobre 2004, ndo, ovvero nota dell’oracolo -: "Dal papiro del 69 apprendiamo che ambi riflessi sono 66-54 e……". L’ambo citato vien fuori dalle urne di Firenze. Ma Peppinotutteruote colpisce ancora. Manco a dirlo esplode l’IncontentabilEvaristo. "54 vertibile di 45 a Firenze. E lì che dovevamo giocare 54-66!"

 Consigli di Vito. Seguire una o al massimo due piste.

Ho parlato dei risultati di Peppinotutteruote con Vito, che chiarisce: "Peppino ha un background consolidato. Rispetto alle mie giocate o a quelle di Beppeilgrande, del tutto affascinanti, sono più sicure le indicazioni di Dante. Tuttavia occorre scegliere una quartina su ruota o uno degli ambi fissi da giocare su ruota e su tutte. Non ci si arricchisce, ma nessuno di quelli che seguono questi consigli ha un conto rosso in banca."

Sul 53 Varesenews ha dato consigli rivelatisi esatti.

Prendiamo spunto da queste osservazioni e ripercorriamo il breve discorso sul 53 da Varese news del 16 ottobre 2004: "Entrare sulla scena e buttare 100 euro non è il caso. Vito ci dice che ogni volta che il 53 si avvicina produce fulmini e saette su altre ruote, ma non su Venezia…. E più affascinante e meno rischioso tentare qualche abbinamento." Grazie Vito! Speriamo che qualcuno lo abbia seguito.Abbiamo visto com’è andata: 51-53 si attesta a Cagliari. Un interessante terno si ha a Roma dove sortiscono 25-35-51. Cassandra dice che a questo punto si è consumata la prima parte della cinquantina e che occorra attendere un altro ciclo, di almeno tre estrazioni. Ribadisce che è bene programmare le giocate fino a 160!!!??! Ricorda agli aritmetici-ca-balistici che 53×3=159.

Su Napoli 3-6-27-81. Quaterna dantesca (Dante, stavolta, "QUELLO", della Divina Commedia).

A Napoli sortiscono 3=3elevato1; 6=3×2; 27=3elevato3; 81=3elevato; (ovvero 3×1; 3+3;3x3x3;3x3x3x3). Una quaterna che ha agitato il sogno dei nostri. L’atto di fondazione del circolo è un terno secco a Palermo: 3-66-81. Il 3 ritardatario passava davanti alla casa del 99. Fu così che le tre Cantiche, per i 99 canti,esclusi il proemio della Divina Commedia, presero la forma del terno sopra descritto Da allora gli aritmetici ca-balistici vagano per gironi e bolgie e non si sa quando ne verranno fuori.

Giriamo sempre attorno allo stesso argomento, come le urne in cui si muovono i numeri.

Vito ripete che i centenari vanno seguiti alla stregua di lumini nella notte. Rileggiamo le ultime sue considerazioni: "Cagliari riparte da cento.. si rilanciano dunque numeretti zerati e vertibili della decina (11-21-31-41-51-61-71-81). Abbiamo esultato per l’ambo 1-2 su tutte. Anche a Napoli si registra un ambo tra numeretti:3-6. Si è placato l’impeto o rivedremo un terno? (2-3-5 a Venezia!), proseguendo troviamo 5 a Genova e 8 a Palermo terno con 14-18. Da 11 a 20, sortiscono, seguito della puntata precedente: 15 (a Bari e, a Firenze ambo con 54), 12 a Milano, terno con 1 e 2! A Palermo ambo 14-18 (terno con otto). A Roma 11-13 si abbinano con 51-25-35, a Torino 16. I vertibili della decina, in parte già citati li rivediamo sotto un’altra ottica. 51 con 53 a Cagliari. 81-21 a Genova, terno con lo zerato 20, quaterna con il numeretto 5. 81 a Napoli terno con due numeretti 3 – 6. Ulteriore ambo 31-61 a Venezia con lo zerato 70, appartenente alla decina successiva del vertibile. Già solo due zerati, ma pesanti. 20 con il 21 a Genova+81+5 e 70 con 61. Ripetendosi il fenomeno daremmo ossigeno a tutti con 50-51 e…incrociamo le dita.. 53.

L’ auspicio dell’oracolo non guasta.

Rafforziamo il tutto con l’osservazione seguente. Del 51 a Roma abbiamo ampiamente parlato. Tiene il posto del 15 , nella sequenza 11-13, invece di 15 abbiamo 51. Ed è curioso osservare come la sequenza 51-52-53 diventa 51-25-35 il tutto fa= 11-13-51-25-35. Di buon auspicio.

Non aggiungo altro, il vostro Oracolo di Delfi


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.