Biagio Antonacci in Tour a Varese

Il cantante presenterà lunedì 25 ottobre al PalaIgnis il Convivendo Tour

Tocca anche Varese, lunedì 25 ottobre, il nuovo spettacolo di Biagio Antonacci Convivendo Tour paritito lo scorso 28 settembre dalla splendida cornice dell’Arena di Verona e che toccherà le principali città italiane.

A tre anni di distanza dall’ultima tournèe e dal successo varesino Antonacci presenta al PalaIgnis soprattutto i brani dell’ultimo cd Convivendo parte 1” (Universal), premiato al Festivalbar come miglior album dell’anno. Un successo discografico confermato dai dati di vendita che vedono l’ultimo lavoro di Biagio Antonacci da sei mesi nei primi posti nella classifica e già pluri disco di platino.

Un palco decisamente particolare ospiterà questo nuovo spettacolo. Una pedana trasparente, in policarbonato, rappresenta, in modo stilizzato, una figura umana che richiama il logo usato da Biagio come marchio identificativo. Un luogo fortemente personalizzato, ideato da Biagio stesso e realizzato con la collaborazione di Stefano De Maio, suo produttore musicale e sound engeneering, Mamo Pozzoli, light designer e scenografo e Orazio Caratozzolo, produttore esecutivo.

Sul palco insieme a Biagio Antonacci: Saverio Lanza (chitarra e pianoforte), Eugenio Mori (batteria), Alex Class (basso e contrabbasso), Silvia Baraldi (percussioni e tastiere) e un sestetto d’archi.

Dopo Varese Antonacci sarà a Brescia.

I biglietti sono disponibili presso tutte le rivendite autorizzate e presso il circuito Ticket One al costo di 22 euro più  3,30 di prevendita (posto unico).

Varese:

Teatro di Varese 0332 247897

Iper: 0332 345778

Casa del Disco: 0332 232229

Besozzo:

Musical Box: 0332 770479

Busto Arsizio:

Buzzi: 0331 632660

Legnano

Disco Storse: 0331 594093

Sesto Calende

Tarantola: 0331 922520

Saronno

Frigerio Dischi: 02 96248775

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.