Cultura, Sport e Volontariato per la stagione 2004/05

Presentato il programma delle “Occasioni Culturali” fra ottobre e giugno. Molte le iniziative per il 140° anniversario dell’elevazioni di Busto a città

Dalla collaborazione fra diversi assessorati, alla Cultura, allo Sport e ai Servizi Sociali e varie associazioni sportive e culturali, è nato anche quest’anno il calendario delle “Occasioni Culturali”.

Presentato nella mattinata in conferenza stampa dal Sindaco Rosa e gli Assessori Ruffinelli e Armiraglio, il programma copre l’intero arco della stagione autunno, inverno, primavera da ottobre a giugno 2005.

«Per quanto riguarda lo sport e la promozione del territorio» ha spiegato l’Assessore Ruffinelli«le manifestazioni riguarderanno sia attività pratiche con l’iniziativa “Lo sport per tutti”, ovvero “corsi di assaggio” di nuoto , bocce, scacchi e corsa, sia conferenze e dibattiti con il ciclo “I protagonisti delle grandi sfide”. Come new entry, ci sarà il “Trofeo del B.A. Golf Cup” e “Wrestling: alta tensione”.

Fra i classici invece, verranno riproposti “Vivalibro”, le iniziative natalizie e il mercatino del collezionismo e dell’antiquariato. 

Da non dimenticare poi la guida alle attività sportive che si presenta con uno slogan davvero significativo: “81 società sportive, 23 discipline, più di 100 corsi”»

«Come Assessorato alla Cultura»ha continuato Armiraglio«abbiano riapprovato, dato il successo che hanno avuto, tutte le iniziative teatrali, musicale e pittoriche dell’anno scorso.

Fra le nuove proposte, da non perdere è senz’altro il progetto MuseoLab, ovvero dei laboratori didattici pensati soprattutto per i più giovani, e il Premio Pittura  in programma dall’11 dicembre al 27 febbraio, con particolare attenzione alla Sezione Luigi Bandera.

In primo piano ci sono poi le manifestazioni per le giornate proposte dalla Presidenza della Repubblica e dal Governo, come la Giornata della Memoria per le vittime dell’Olocausto il 27 gennaio e la Giornata del Ricordo per le vittime delle foibe il 10 febbraio.

E’ chiaramente confermato per aprile il BaFilm Festival e, dopo aver organizzato l’anno scorso la  festa della Polizia, quest’anno toccherà ai Carabinieri nel giugno 2005».

«Questo è un anno importante per Busto» ha concluso il Sindaco «perché proprio il 30 ottobre 1864 Vittorio Emanuele II elevava il borgo di Busto a città. In occasione di questo 140° anniversario verranno proposti fra ottobre e giugno vari incontri di carattere culturale, storico e patrimoniale, oltre alla ristrutturazione, appena approvata, della fontana di Piazza Garibaldi.

Vorrei solo aggiungere, per placare le polemiche che ci cono state riguardo al Centro Dialetti, che come Amministrazione riteniamo di primissima importanza sostenere e rilanciare la sua attività. Per questo nel suo Consiglio di Amministrazione è presente, come previsto dalla convenzione stipulata che prevede il comodato d’uso gratuito di due piani della Tecnocity e un finanziamento annuo di 20000€, un rappresentante dell‘Amministrazione».

Per informazioni sul programma:

www.busto-arsizio.it

 

Assessorato alla cultura: 0331/390242

Assessorato Sport e Promozione del territorio: 0331/323475

Assessorato ai Servizi Sociali:0331/631951

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.