Da Busto film in tutta Europa

Al mercato internazionale del cinema di Milano, la B.A. Film Commission ha presentato e distribuito a diversi produttori una selezione di 15 sceneggiature di giovani autori

«Molte case di produzione cinematografiche si sono interessate alle sceneggiature che proponevamo». La B.A. Film Commission, nata per promuovere l’industria cinema a realizzare nel Varesotto prodotti per il grande schermo, era presente dal 12 al 16 ottobre al Mifed, il mercato internazionale del cinema dove ogni anno arrivano migliaia di operatori del settore da tutto il mondo per vendere o comprare film, realizzati o da realizzare.

Infatti, la Film Commission, che promuove anche il B.A. Film Festival (Che nel 2005 giunge alla quinta edizione), era presente all’iniziativa milanese con uno stand nel quale presentava una selezione di 27 sceneggiature, scelte tra quelle che avevano partecipato al concorso creato appositamente all’interno del Festival. «Eravamo gli unici ad avere delle sceneggiature – spiega Celeste Colombo, presidente della Film Commission -. Diversi produttori si sono dimostrati interessati, tanto che abbiamo consegnato una quindicina di storie a diverse case di produzione».

Alcune delle sceneggiature sono state consegnate ai responsabili della nota casa di produzione Medusa Film, ma anche alla casa italo/inglese Blue Star Movie che ha recentemente realizzato "Il mercante di Venezia" con Al Pacino. «Avevamo chiesto agli autori di effettuare delle traduzioni in inglese, proprio in considerazione dell’internazionalità dell’iniziativa – prosegue Colombo -. Quest’anno purtroppo non erano presenti gli americani perché si sono creati un loro mercato, ma i risultati sono comunque soddisfacenti. Adesso siamo in attesa che queste case di produzione si dimostrino ulteriormente interessate alle storie presentate e si riesca ad andare avanti con il progetto».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.