Da Santo Domingo jeans e bagagli imbottiti di coca

Operazione della Guardia di Finanza di Varese: sequestrati venti chili di droga pesante e arrestati due operai ventenni

Avevano occultato cocaina per quasi venti chilogrammi. Ma agli uomini della Guardia di Finanza e della dogana di Malpensa i due operai ritornati da una vacanza non sono sfuggiti. Scesi da un aereo proveniente da Santo Domingo alla domanda di routine  i due hanno risposto “Nulla da dichiarare” ma i finanzieri hanno notato un atteggiamento sospetto e hanno approfondito i controlli.
Nel bagaglio di uno dei due operai, entrambi ventenni cittadini sudamericani ma residenti in Italia, hanno trovato, ben occultati 9 chilogrammi di cocaina.
L’uomo aveva creato nel suo trolley una serie di doppifondi realizzati con estrema professionalità. A quel punto sono scattati controlli più accurati anche  sul secondo passeggero: nel bagaglio niente di strano ma un paio di jeans ha attirato l’attenzione dei finanzieri. Il giovane aveva foderato i jeans con ben 11 chili di cocaina.
Complessivamente l’operazione ha portato al sequestro di 20 chilogrammi di droga pesante.
I due sudamericani sono stati arrestati e ora sono rinchiusi nel carcere di Busto Arsizio a disposizione del pm Giovanni Polizzi, titolare delle indagini.
I controlli antidroga messi in atto dall’inizio del mese di ottobre 2004 hanno consentito ai miltari del gruppo Guardia di Finanza di Malpensa di sequestrare oltre 67 chili di cocaina; hanno quindi proceduto all’arresto di nove trafficanti e alla segnalazione all’autorità giudiziaria e alle prefetture di tredici persone.
E sempre questo pomeriggio, poco dopo le 16, una cittadina liberiana, proveniente dal Ghana è stata "intercettata" all’aeroporto di Malpensa con 4 chili di coca in dieci flaconi di cosmetici, all’interno di una valigia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.