Dal Ministero 15 mila euro per il Teatro Giuditta Pasta

Il finanziamento destinato al progetto Danzaria

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha stanziato anche quest’anno un finanziamento per le attività del Teatro di Saronno.

 

La notizia viene direttamente da Marco Airaghi, onorevole eletto nel collegio di Saronno, il quale ha subito informato il presidente del teatro, Mateto Telaro.

 

Il Sottosegretario di Stato Nicola Bono ha infatti comunicato al parlamentare saronnese l’avvenuta delibera della Commissione Danza: per il 2004 il finanziamento per le attività di "Danzaria", speciale rassegna del Teatro di Saronno, molto cresciuta negli ultimi anni, sarà di 15 mila euro, con un aumento intorno al 20% rispetto alla cifra ricevuta l’anno precedente. 

 

«Sono grato al Sottosegretario Bono per aver seguito con attenzione la pratica del nostro Teatro – spiega Airaghi -, nonché per aver sopportato con pazienza le mie continue insistenze perché il Ministero contribuisse anche quest’anno alle attività del Giuditta Pasta. Ancora una volta il nostro Governo si dimostra attento al nostro territorio: l’investimento nella cultura arricchisce la qualità della vita della nostra Città».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.