Duemila km su due ruote per vincere la sete in Africa

La città ospiterà una tappa del primo giro d'Italia della solidarietà per diffondere il progetto "Acqua è vita"

Quando questa mattina Max e Claudia arriveranno a Malnate in sella alle loro biciclette avranno già percorso 300 chilometri. Dovranno pedalare fino al 12 dicembre, per almeno altri 2000 chilometri. È il primo giro d’Italia della solidarietà, durante il quale i due ciclisti porteranno il loro messaggio in favore della campagna "L’acqua è vita", per affermare il diritto all’acqua di tutti i popoli. Ogni città (e sono tante), dove farà tappa il giro, avrà l’opportunità di conoscere questo straordinario progetto.
L’impresa di Max e Claudia servirà, infatti, a  raccogliere fondi per la Lvia di Cuneo (Associazione di volontariato internazionale a servizio dello sviluppo e della pace). che costruirà pozzi e sistemi idrici in 8 paesi africani, di cui la maggior parte concentrati in Tanzania, in particolare nella regione di Dodoma, una delle aree più povere del Paese. L’intervento porterà acqua a 500 mila persone.
Un secondo obiettivo importante è quello di far nascere, nelle città toccate dal tour, tanti club dell’acqua
. Un club "Acqua è vita" è un gruppo di persone che condivide i principi della campagna di solidarietà e si impegna per la loro realizzazione. Tutti possono decidere di creare un club: gli studenti e gli insegnanti di una scuola, gli operai di una fabbrica, un gruppo sportivo, gli impiegati di una banca o di un ente locale, un gruppo di scout, della parrocchia o di semplici amici. Il numero minimo per creare un club è di 5 persone. Il numero massimo… non c’è.
Ogni club può scegliere un nome da aggiungere alla dizione generica “Club Acqua è vita”: il nome può fare riferimento alla scuola, all’azienda, al gruppo sportivo oppure a un paese africano, a una persona, a un’idea.
Max e Claudia arriveranno a Malnate giovedì mattina intorno alle 11. Alle 11 e 45 ci sarà un corteo ciclistico per le vie della città. Alle 12 e 30  saluto delle autorità nell’Aula Magna e alle 14 intervento didattico sul tema "Acqua è vita". Alle 21 nell’Aula Magna della scuola media Nazario Sauro si terrà un incontro con la cittadinanza, interverranno: Massimiliano Catasta e Claudia Perugini (campioni di cilclismo e  solidarietà), Emanuele Banfi (rappresentante del Lvia), Giuseppe Maresca (dirigente scolastico dell’Istituto omnicomprensivo Nazario Sauro), Olinto Manini (sindaco di Malnate). Nel corso della serata saranno proiettati i filmati "Acqua è vita" e "2000 chilometri contro la sete in Africa", con la partecipazione del gruppo teatrale "Panta rei".
Tra circa un anno, i due ciclisti partiranno, sempre in sella alle loro biciclette, alla volta della Tanzania, dove percorreranno 3000 chilometri con l’obiettivo di inaugurare le opere completate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.