E’ Mario Aspesi il vicepresidente dell’Ancai

L'associazione dei comuni aeroportuali decide le nuove nomine: cambiano anche il presidente e alcuni membri del comitato

L’Ancai, dal 1997, difende gli interessi dei cittadini residenti in comuni a stretto contatto con gli aeroporti e nei giorni scorsi ha rinnovato il proprio comitato direttivo. Alla carica di presidente è stato eletto Mario Canapini, sindaco di Fiumicino, che succede a Giovanni Canziani, ex primo cittadino di Lonate Pozzolo. Cambiano anche i due vicepresidenti: eletti Antonio Randazzo, sindaco di Terrasini  e Mario Aspesi, sindaco di Cardano al Campo. A completare il comitato dell’Ancai sono altri 10 sindaci accomunati dal fatto di essere i primi cittadini di comuni con caratteristiche molto particolari. 

All’Associazione nazionale comuni aeroportuali italiani possono aderire solo quei comuni il cui territorio sia confinante con un sedime aeroportuale, o ne disti non più di 10 chilometri. Dal 1997, anno della fondazione, l’Ancai conta  circa un centinaio di associati che rappresenta dinanzi agli organi centrali dello Stato e presso ogni sede giurisdizionale.

Il risultato più significativo dell’Ancai è stato ottenuto durante la presidenza Canziani con la cosiddetta “tassa sul volo”, che è stata introdotta nella Finanziaria dello scorso anno, anche se successivamente è stata “dirottata”: è stata rimandata dal primo gennaio 2004 al primo giugno e la stragrande maggioranza degli introiti sarà riservata per quest’anno allo Stato, e non ai comuni di sedime. 

Questa "stortura" è stata ribadita anche dal neo vicepresidente Aspesi : «Per quest’anno più del 90% degli introiti  della "tassa sul volo" andranno nelle casse dello Stato: è stata una “sottrazione”, ma è rimasto il principio di fondo. Il Consiglio nazionale e il Comitato direttivo di Ancai sono impegnati, tra le altre cose, per riuscire a far devolvere la tassa a favore dei comuni di sedime aeroportuale, com’era stato sancito in origine”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.