FestivalPoesia 2004, quattro piazze per crescere insieme

Insieme a Samarate, Cairate e Casorate Sempione la poesia sarà mischiata alla musica e ad altre performances artistiche

Il direttore artistico di FestivalPoesia, Lorenzo Scandroglio, ha presentato la dodicesima edizione della rassegna. Levità, chiarezza, suoni, luci e ombre. Tutto questo e molto di più sarà protagonista del festival. Otto serate all’insegna di poesia e musica, in ambienti caratteristici e diversi dai luoghi consueti. Quest’anno saranno coinvolti tre comuni oltre a Gallarate: Samarate, Cairate e Casorate Sempione. L’edizione 2004 è stata realizzata in collaborazione con la Regione Lombardia, della Provincia di Varese, il Sistema Bibliotecario Panizzi e l’Università del Melo di Gallarate.

Inaugurazione il 3 novembre al Melo di Gallarate e chiusura l’8 dicembre a Bolladello di Cairate.

 

 Presenti oltre al direttore artistico, l’assessore alla Cultura del Comune di Gallarate Roberto Delodovici, l’assessore alla Cultura del Comune di Samarate Noemi Gnocchi, l’assessore alla Cultura del Comune di Casorate Sempione Cristina Pezzica e, per il Comune di Cairate e gli organizzatori del concorso di poesia, Carlo Rossi. L’assessore Delodovici ha sottolineato «l’importanza della rassegna e la sua costante crescita. Gallarate ha sostenuto da sempre l’iniziativa, a prescindere dalla colorazione politica della giunta al potere. Quest’anno ci avvaliamo della partecipazione di altri tre comuni, gli appuntamenti sono passati da quattro a otto. La qualità è in continua crescita, e ne è testimonianza il fatto che i premiati delle scorse edizioni risultano sono considerati i nomi più importanti del panorama nazionale: Milo De Angelis, Vivian Lamarque, Giampiero Neri, Isabella Vincentini, Franco Buffoni, Giusepppe Conte, Peter Russel, Valentino Zeichen, Edoardo Zuccato, Dino Azzalin, Maurizio Cucchi, Tomaso Kemeny, Angelo Tonelli, Luigia Sorrentino».

Uniti dalla consapevolezza dell’importanza dell’evento i rappresentanti di Samarate, già al fianco di Gallarate lo scorso anno, Cairate e Casorate Sempione, new entry del 2004.

Scandroglio ha presentato gli eventi uno ad uno, sottolineando «l’ambientazione unica offerta dalle sale del Melo di Gallarate e dalla Villa Montevecchio di Samarate. Gli eventi sono studiati in base all’ambientazione e alla tipologia dei componimenti, con la voglia di sperimentare e mischiare le arti, in un risultato unico nel suo genere, ma che ha incontrato il favore del pubblico».

Grande novità di quest’anno il sito internet, dove si può trovare tutto il programma e i bandi di partecipazione ai concorsi dei vari comuni: www.festivalpoesia.net.

 Questo il PROGRAMMA dell’edizione di quest’anno:

-         mercoledì 3 novembre alle 21.00Centro Cooperazione Sociale Il Melo, via Magenta 3 – Gallarate: inaugurazione con Poesia & Jazz. Tra gli ospiti, Franco Loi, Edoardo Zuccato, Giuseppe Della Misericordia, Silvia Venuti e Milo De Angeli. A fare da contrappunto, due musicisti jazz di prim’ordine: Alberto Braida (pianoforte) e Giancarlo Locatelli (clarinetti). Inoltre, degustazione Barbera d’Asti a cura dell’enologo Roberto Berta;

-         venerdì 5 novembre, Villa Montevecchio a Samarate, ore 21.30, originale serata ideata in collaborazione con Trame associazione culturale e dedicata alle ombre, come si conviene ai riti novembrini (durante la quale saranno offerte al pubblico le “ossa da mordere”, “i oss da mord”): saranno ospiti il poeta Angelo Tonelli, il giovane autore e performer Dome Bulfaro, la danzatrice Marcella Bassanesi, il gruppo "Polverfolk" e Gigi Longo, d.j. di Radio Popolare;

-         mercoledì 10 novembre ore 21.30 Il Melo – Gallarate: "Così lontano l’azzurro – gli anni giovani di Giorgio Caproni" del gruppo piacentino "Enerbia";

-         venerdì 19 novembre ore 21.00 Villa Montevecchio, Samarate, “Poesia & Cinema”, esercizi di memoria poetica e proiezione di Fahrenheit 451 di François Truffaut;

-         mercoledì 24 novembre, ore 21.30, Il Melo, Gallarate: “Il porto sepolto – poesie cantate di Giuseppe Ungaretti", con il cantautore Andrea Chimenti

-         venerdì 26 novembre ore 21.00, Auditorium dell’Oratorio a Casorate Sempione: Concorso di poesia “Bardi e Menestrelli” con presentazione dell’antologia redatta per l’occasione;

-         domenica 28 novembre, Samarate, Villa Montevecchio, ore 21.00: “Il senso di Maxime per la neve”, haiku e letture attorno al fuoco alla presenza della guida alpina Tonino Galmarini;

-         mercoledì 8 dicembre, ore 16.00, salone dell’Oratorio di Bolladello di Cairate: concorso di poesia in lingua italiana e dialetti regionali “Bolle di parole”, IV edizione. Cerimonia di proclamazione dei vincitori e distribuzione della raccolta dei componimenti premiati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.