Francesco Bettoni è il nuovo Presidente di Unioncamere

La nomina del Presidente della Camera di Commercio di Brescia al vertice del sistema camerale regionale è avvenuta all’unanimità

Francesco Bettoni, Presidente della Camera di Commercio  di Brescia, è stato nominato oggi  Presidente di Unioncamere Lombardia. La nomina è avvenuta all’unanimità da parte del Consiglio Generale (composto dai Presidenti e dai membri di Giunta delle 11 Camere lombarde).  

 

Bettoni, 56 anni, laureato in Scienze Sociali, è uno dei personaggi di spicco del sistema camerale lombardo e nazionale: oltre alla guida della Camera di Brescia, che ha assunto nel 1992 e alla quale è stato riconfermato nel 1999, ricopre anche le cariche di Vice Presidente dell’Unione Italiana delle Camere di Commercio; di Presidente di BRE.BE.MI SpA (Autostrada Brescia, Bergamo, Milano); di Amministratore Delegato della Immobiliare Fiera di Brescia SpA; di Presidente di METEORA SpA, il mercato telematico nazionale per la negoziazione di prodotti agricoli, agroalimentari ed ittici; di Consigliere del Banco di Brescia SpA. Dal 1982 è Presidente dell’Unione Provinciale Agricoltori di Brescia e dallo scorso 18 ottobre è Presidente di Federlombarda Agricoltori.

 

La nomina di Francesco Bettoni, già Vicepresidente di Unioncamere Lombardia, è avvenuta in una logica di continuità istituzionale dell’attività e del ruolo di Unioncamere Lombardia. Contestualmente alla sua elezione sono state infatti approvate le linee programmatiche di Unioncamere Lombardia per il 2005 che hanno visto la  conferma  della centralità dei tre temi portanti dello sviluppo del sistema economico lombardo: internazionalizzazione, innovazione e  valorizzazione del capitale umano.

 

E’ stato approvato anche il budget per il 2005, che prevede la destinazione dell’80% delle risorse alle attività promozionali dirette a consolidare sul territorio politiche e prassi favorevoli allo sviluppo  del sistema delle imprese.

 

Il neo Presidente ha così commentato la sua elezione:  Nell’attuale delicata fase economica, il ruolo di Unioncamere Lombardia è quello di contribuire, tramite l’azione delle Camere di Commercio e in stretta collaborazione con le Associazioni di categoria,  ad una maggior crescita e promozione del sistema economico complessivo, partendo dal miglioramento e dalla modernizzazione delle infrastrutture. Stimoli efficaci per lo sviluppo della ricerca e dell’innovazione e per un’ulteriore apertura ai mercati internazionali  sono finalizzati alla crescita della capacità competitiva complessiva del sistema Lombardia”. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.