Il movimento nonviolento a congresso

Si terrà a Gubbio dal 29 ootobre al 1° novembre

Si svolgerà a Gubbio, nella Sala Trecentesca del Palazzo Comunale, dal 29 ottobre al 1 novembre 2004, il Congresso nazionale del Movimento Nonviolento, aperto a tutti gli amici della nonviolenza.

E’ il ventunesimo Congresso dell’associazione fondata da Aldo Capitini nel 1961, e si intitola: "Nonviolenza è politica".

Infatti inizierà il venerdì sera con una tavola rotonda di confronto fra esponenti di partiti che si sono aperti alla nonviolenza: sono stati invitati Marco Pannella (Radicali Italiani), Fausto Bertinotti (Rifondazione Comunista) e Alfonso Pecoraro (Federazione dei Verdi), che saranno intervistati da Mao Valpiana (Direttore di "Azione nonviolenta").

Il sabato mattina, dopo la relazione politica del Segretario Daniele Lugli, interverranno Marco Revelli, Ekkeart Krippendorff e Nanni Salio. Le 10 commissioni di lavoro affronteranno temi decisivi per il futuro della nonviolenza:

· Europa per la pace: difesa, sicurezza, Corpi Civili

· Nonviolenza, laicità e religione

· L’omnicrazia, crisi delle democrazie

· Educare alla nonviolenza

· La Rete di Lilliput e l’impegno del Movimento Nonviolento

· Media, informazione, televisione

· Servizio Civile Volontario e obiezione di coscienza

· Centro studi per la nonviolenza, case e centri per la pace

· Una iniziativa per gli amici della nonviolenza

· Ambiente e stili di vita

Il sabato sera verrà offerto alla città di Gubbio lo spettacolo teatrale "Fuori tempo" realizzato dal gruppo "Fuoritempo" di San Michele al Fiume (Pesaro Urbino).

Il Congresso si concluderà lunedì 1 novembre con l’approvazione delle mozioni e l’elezione degli organi del Movimento.

Per informazioni, rivolgersi all’ufficio stampa del Congresso Nei giorni precedenti Tel. 045 8009803 (Casa per la nonviolenza, Verona) Durante il Congresso cell. 348 2863190 (Mao Valpiana).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.