Il rilancio del Confalonieri parte dalla nuova Tac

Inaugurata la nuova Tac miultistrato alla presenza dell’assessore Borsani e del senatore Pellicini

E’ stata inaugurata questa mattina la nuova tac nell’unità operativa di radiologia dell’ospedale di Luino. La nuova macchina si chiama Ct Highspeed nx e si pone all’avanguardia tra quelli della sua categoria grazie alla funzione multistrato che permette di trattare due immagini in contemporanea, di raddoppiare la velocità di rotazione e contrarre i tempi di rotazione. Inoltre, grazie a specifici software permette la scansione dentale e l’endoscopia virtuale. La nuova macchina dovrà far fronte ad una domanda di 4.000 prestazioni annue (dato del 2003). Soddisfazione per il primario di radiologia dottor Cesare Martinenghi che ha elogiato le qualità della tac e ne ha esaltato le caratteristiche per la scansione dentale e l’endoscopia: «Finalmente un salto di qualità nella diagnosi – ha commentato il primario – grazie alle nuove tecnologie oggi si possono ridurre i tempi e aumentare la qualità del nostro lavoro». Presente il senatore di An Piero Pellicini, mentre dal Pirellone sono arrivati l’assessore alla sanità Carlo Borsani insieme al direttore generale della sanità lombarda Carlo Lucchina, oltre all’assessore alla protezione civile Massimo Buscemi, il consigliere regionale di Alleanza Nazionale Luca Ferrazzi e il consigliere di Rifondazione Comunista Giovanni Martina che ha commentato positivamente le decisioni della giunta.
Pare chiuso, per il momento, il discorso sull’eliminazione dei due presidi mentre rimangono irrisolti i problemi di personale all’interno di alcune specialità, come la stessa radiologia. Proprio su quest’ultimo sia il direttore generale dell’azienda ospedaliera Roberto Rotasperti che l’assessore Carlo Borsani hanno ricordato le difficoltà legate alla vicinanza della Svizzera la quale propone condizioni lavotrative ed economiche migliori e attualmente irraggiungibili per la sanità italiana. Il sindacato degli infermieri Fsi, invece, risponde con un comunicato che chiede di risolvere il problema del personale attivando da subito concorsi pubblici sia per infermieri che per tecnici di laboratorio come prima soluzione. Polemiche a parte oggi sull’ospedale di Luino splendeva un bel sole.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.