Il terzo trimestre 2004 smorza le speranze degli imprenditori

Pubblicata la congiunturale Univa relativa ai dati di Luglio/Settembre

Sembrava ci potessero essere miglioramenti, ma il periodo da luglio a settembre ha smorzato le speranze degli imprenditori.
I risultati dell’Indagine congiunturale dell’Unione Industriali di Varese nel periodo luglio-settembre 2004 relativa ai settori metalmeccanico, tessile-abbigliamento, chimico-farmaceutico, gomma-plastica della provincia di Varese, rivelano infatti una situazione produttiva ancora instabile.
L’andamento produttivo di questi settori, dopo gli spiragli di miglioramento che si erano manifestati nel secondo trimestre dell’anno,  ha infatti subito un rallentamento nel corso del trimestre estivo.
A causarlo, secondo l’analisi dei dati elaborata dal centro studi Univa, è stata l’impennata nel prezzo del petrolio,  insieme al livello elevato dei prezzi anche di altre materie prime che ha ridimensionato bruscamente il clima economico mantenendo bassi i livelli di produzione.

Le aspettative però, nel complesso, si ridistribuiscono in maniera equilibrata tra negative e positive, rimanendo su livelli simili a quelli registrati nel trimestre precedente.Non mancano perciò le speranze, almeno di un andamento stabile anche se il portafoglio ordini peggiora, anche se lievemente.
Visto dal punto del mercato del lavoro, valutato in termini di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria, il quadro della situazione congunturale presenta ancora una debolezza di fondo: se, infatti, le ore autorizzate sono diminuite del 15% rispetto al trimestre precedente – una diminuzione in parte fisiologica, considerato il fatto che nel trimestre esaminato è compreso il mese di agosto – esse risultano invece cresciute del 48% rispetto al medesimo trimestre del 2003.

L’esame approfondito (a cura di Univa)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.