Imparare per tutta la vita, l’imperativo del lavoratore

Enaip ha realizzato una serie di corsi di formazione continua serale in vari campi professionali

Cambia il mercato del lavoro e i lavoratori corrono ai ripari. Ormai il mito del posto fisso sta tramontando, al suo posto si fanno spazio modelli di flessibilità che impongono maggior dinamismo e una preparazione sempre attenta alle innovazioni.
Il termine "formazione continua" è così entrato a far parte del linguaggio comune in un’azienda: ritornare sui banchi di scuola per rimettersi in gioco.

Sulla base di questa esigenza, i centri Enaip di Busto Arsizio e di Varese hanno definito un ricco catalogo di attività formative serali. Il catalogo, articolato su differenti temi e per differenti settori professionali, rappresenta un importante offerta per chi intende aggiornare e mantenere la propria professionalità.

Lo sforzo congiunto dei due Centri ha permesso di costruire un’offerta che copra tutto il territorio della provincia. Le attività si terranno presso la sede di Varese Via Uberti 44 (tel 0332 802811) e presso la sede di Busto Arsizio Viale Stelvio 143 ( tel 0331/372111)

I recenti dati Istat (Rilevazione sulle forze di lavoro II trimestre 2004), che delineano una leggera crescita dell’occupazione (+0,7) rispetto allo stesso trimestre dell’anno passato, evidenziano nel contempo la crescita del lavoro autonomo ed atipico.

La responsabilità e l’opportunità di crescita professionale, se all’origine erano quasi esclusivamente legati ai percorsi interni all’azienda, diventano ora una prerogativa individuale legata agli interessi ed alle valutazioni dei singoli.

E’ quindi necessario interrogarsi singolarmente, sulla propria crescita professionale, sulla necessità di mantenere aggiornata, e quindi spendibile, la propria professionalità sul mercato del lavoro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.