In Svizzera contro il caro euro? I varesini non si muovono

Il flusso di italiani che passano il confine per fare la spesa non è aumentato a fronte dell'aumento dei prezzi in Italia

Svizzera, Stabio: i varesini fanno la spesa in Svizzera? La domanda sorge spontanea dopo aver appurato che la grande distribuzione italiana e i mercati soffrono di una crisi perdurante che sta penalizzando più o meno tutti.

La risposta, dopo una ricerca fatta presso i supermercati Coop e Migros di Stabio sembra essere negativa, al contrario di quanto si pensi. I responsabili dei due punti vendita, dopo un primo approccio diffidente e una reticenza a parlare dettata a loro dire da direttive superiori, sono giunti alla stessa conclusione: non c’è stato un aumento degli italiani che fanno la spesa in Svizzera.


Anche le cassiere degli stessi punti vendita, interrogate allo stesso modo, non hanno rilevato nulla di particolare, ribadendo al contrario quello che ad oggi sembra essere un luogo comune più che un dato di fatto, cioè che sono gli svizzeri a venire in Italia a fare la spesa e non il contrario. Nelle aree sosta per le auto, infatti, sono davvero poche le macchine con targa italiana.

Alla fine sono stati interrogati anche i finanzieri alla dogana, in uno scambio di ruoli che per una volta ha posto un autista dalla parte dell’interrogante e l’agente in servizio dalla parte dell’interrogato, ma la risposta è stata la stessa: a quanto hanno potuto osservare loro non ci sono state variazioni di rilievo.

Si sa per certo che sta ricominciando il flusso di italiani che passano il confine elvetico per fare benzina, ed è altrettanto di dominio pubblico che molti sfruttano le offerte vantaggiose del centro commerciale Fox Town di Mendrisio, ad un tiro di schioppo dal confine, soprattutto per l’abbigliamento sportivo e di marca. Ma per quanto riguarda alimentari e beni di prima necessità sembra proprio che non sia stato ancora tracciato il sentiero che dall’Italia porta alla Svizzera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.