Incendio devasta una villetta, donna salvata dai vigili del fuoco

Il fumo aveva invaso la cucina e la proprietaria della casa era a terra svenuta

Salvata dal pronto intervento dei vigili del fuoco entrati nella casa in fiamme, prima che si compisse la tragedia. E’ avvenuto ieri sera, intorno alle 20.30, a Laveno Mombello. I vigili del fuoco di Luino sono stati chiamati per l’incendio di una villetta a due piani in via Monteggia. Il piano sopraelevato, quando l’automezzo dei pompieri è arrivato sul posto, era completamente invaso dal fumo. A quel punto è stato chiesto l’intervento dei colleghi di Varese che sono arrivati con un’autobotte e un’autoscala. I Vigili del fuoco sono saliti al secondo piano ed hanno trovato a terra, svenuta, sul pavimento della cucina una donna di 51 anni. I soccorritori sono riusciti a strapparla al fumo che aveva ormai saturato la stanza e a portarla all’aria aperta. Assistita dai medici del 118 la donna ha rispreso subito conoscenza e non è in pericolo di vita.
Sulla causa dell’incendio stanno indagando i vigili del fuoco, ma, secondo i primi accertamenti, pare si sia propagato dal salotto agli altri locali.
La villetta di via Monteggia è seriamente danneggiata e il primo piano è stato dichiarato inagibile.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.