Invece di Largo Sogno era meglio una pista ciclabile in via Piave

Caro Direttore,

è francamente imbarazzante vedere come la classe dirigente di una citta’ e i relativi organi di informazione impieghino il tempo e occupino pagine e discussioni su temi assolutamente marginali, togliendo attenzione da quelli che sono i problemi veri di una citta’.

Che mi frega a me di Largo Sogno. Nessuno sapeva chi fosse, e a nessuno frega di saperlo.  Togliamo Edgardo, e finalmente saremo d’accordo tutti.
Io sarei felicissimo di entrare in Varese anche per Viale Stalin , pur di evitare l’umiliante coda all’uscita dell’autostrada o in Via Gasparotto. Preferirei una via "Caporetto " pulita e pedalabile ad una Via Piave invivibile. 
Mi piacerebbe usare in modo funzionale la funicolare, anche se intitolata ad un gerarca fascista. Fatemi le ciclabili che sono il vero modo di salvare questa citta’, e poi intitolatele a chi volete (anche a Fumagalli).
Siamo seri, non voglio banalizzare l’importanza dei simboli, ma non nemmeno farmi accecare da piccole battaglie da bottega quando in gioco c’e’ il futuro di una citta’. 
Volete farmi studiare la storia di questo sig. Sogno, o e’ meglio far studiare l’inglese e l’informatica. A furia di continuare a guardare il passato ci stiamo compromettendo il futuro. 
Per favore tornate a lavorare su cose serie e possibilmente fatele.
Ai media il compito di incalzare la classe dirigente su quanto realmente serve, evitando di farsi utilizzare come cassa di risonanza per baruffe personali magari mascherate da revisionismo storico.
Comunque tra un anno Largo Sogno sara’ il nome piu’ bello di tutta Varese

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.