La Finlandia guida la classifica del World Economic Forum

L'Italia che passa dal quarantunesimo al quarantesettesimo posto dietro a molti paesi dell'Europa orientale e dell'Africa

Dimenticate gli stereotipi sul socialismo scandinavo e su come le tasse troppo alte e il sistema sanitario nazionale troppo oneroso stiano distruggendo l’iniziativa privata nei paesi del nord d’Europa. Secondo il World Economic Forum si
tratta di falsi miti. La Finlandia è in testa alla classifica annuale dell’istituzione che premia le economie più competitive del mondo. Svezia, Danimarca e Norvegia si
piazzano ai primi sei posti della lista che comprende 104 paesi. In "perpetuo declino" l’Italia che passa dal quarantunesimo al quarantesettesimo posto dietro a molti paesi dell’Europa orientale e dell’Africa.

http://www.weforum.org/site/homepublic.nsf/Content/Global+Competitiveness+Programme%5CGlobal+Competitiveness+Report

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.