Lavoro e occupazione nel Verbano. Un “vertice” in Comune a Luino

Pellicini: “Le possibilità di sviluppo non mancano, basta incentivarle”

Un incontro con il presidente dell’Associazione piccole e medie industrie della provincia, Colombo. E un appuntamento già fissato: quello per mercoledì 27 nella sala Consiliare del Municipio di Luino per un “vertice” con il sindaco di Luino, i sindacati e una rappresentanza di imprenditori.
Sul tema dell’occupazione nell’Alto Varesotto, l’assessore provinciale alle Politiche del lavoro, Andrea Pellicini ha avviato un giro di consultazioni ad ampio respiro: obiettivo «definire – precisa Pellicini – tutte le iniziative che gli enti locali ad ogni livello, possono mettere in campo per favorire insediamenti produttivi in una zona che, negli ultimi anni, è andata via via perdendo capacità».
La scorsa settimana Pellicini ha avviato il giro di incontri con il presidente di Api Varese, Franco Colombo. «Una chiacchierata sulle possibilità di sviluppo dell’area del luinese» spiega l’assessore al Lavoro e formazione professionale di Villa Recalcati «stimolata anche dalla visita alla SPM di Brissago Valtravaglia, azienda simbolo della capacità e della volontà di investire nella ricerca e nello sviluppo».

Al termine dell’incontro un’esigenza comune: avviare un giro di consultazioni con imprese, rappresentanze sindacali ed enti locali per verificare  «quali strumenti mettere in campo per offrire un’opportunità in più al territorio. Soprattutto quali interventi urbanistici adottare per favorire lo sviluppo del Luinese».

L’incontro – il primo della serie di approfondimenti tematici – si svolgerà mercoledì 27 alle 9 in comune a Luino. Tema ufficiale del summit: «Stato attuale della produttività e dell’occupazione nel luinese». Attorno al tavolo con Pellicini le parti sociali, il sindaco di Luino Gianercole Mentasti, l’Associazione delle piccole industrie . «Questa disponibilità – commenta Pellicini – dimostra come sia volontà comune di tutte le parti, produttive e amministrative, essere vicini ai problemi dell’impresa e del lavoro nel Nord della provincia di Varese. Ho assicurato la mia disponibilità per garantire a questa importante parte del nostro territorio quella attenzione che l’assessorato provinciale al lavoro e alla formazione professionale hanno sempre manifestato per le delicate situazioni occupazionali di altre parti del varesotto».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.