Lotta alla povertà: il mondo del volontariato si confronta

Domenica 17 ottobre ricorre la Giornata Mondiale contro la Povertà. La Fondazione Visconti di San Vito organizza un momento di confronto per capire quale futuro ci attende. Protagonisti i giovani volontari

Un miliardo di persone sono al di sotto della soglia di povertà, con meno di un euro al giorno. In Italia, una famiglia su dieci vive in uno stato d’indigenza e la situazione è destinata a peggiorare.

Domenica 17 ottobre ricorre la Giornata Mondiale contro la Povertà. Un momento di riflessione che, nella nostra provincia, sfocerà in un giorno di incontri, dibattiti e confronti tra chi si occupa istituzionalmente e privatamente del sociale.
Questo, almeno, è l’obiettivo della Fondazione Visconti di San Vito che, aiutata dall’assessorato ai servizi sociali della Provincia e da numerose organizzazioni che si muovono nel campo della solidarietà, organizza una giornata di studio sul tema: "La solidarietà ha un futuro giovane".

Al castello di Somma Lombardo, a partire dalle ore 10.30, relatori provenienti dal mondo del volontariato internazionale e locale si confronteranno sul significato della presenza dei giovani all’interno del mondo della solidarietà, anche in vista del naturale ricambio generazionale: " Spesso parliamo dei ragazzi come fruitori di servizi – spiega l’assessore provinciale Renzo Azzi – ma al castello di Somma ci confronteremo con la parte attiva, con quelli che, coraggiosamente, si mettono al servizio dei più bisognosi".

I temi sul piatto sono profondi, di quelli che ambiscono a un risultato concreto piuttosto che alle chiacchiere: "Credo che sia doveroso interrogarci seriamente sui motivi di questa situazione – sottolinea Raffaele Salinari di Terres des Hommes Italia – capire com’è potuto accadere. Inoltre dovremmo chiederci con franchezza a cosa siamo disposti a rinunciare per ovviare a tanta disperazione":
Domande care anche al sindaco di Somma Brovelli : " La politica deve riuscire a trovare soluzioni partendo dai piccoli problemi. Cambiare il piano: dal grande fratello al piccolo e occuparci delle decine di famiglie indigenti che vivono accanto a noi".
La Giornata si apre alle 10.30 e parte con una tavola rotonda che riunisce le principali organizzazioni non governative internazionali (oltre alla già citata Terres des Hommes, Save the Children, Amref, Action Aid International) , mentre il pomeriggio avrà un carattere più disimpegnato con la premiazione di alcuni giovani che si sono particolarmente distinti e di alcune realtà molto attive. A seguire momenti di festa con i Volontari del Parco del Ticino e i cani guida dei Lions.

Per maggior informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa del castello Visconti di San Vito al numero 0331 256337

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.