Margherita all’assalto della giunta sulle variazioni di bilancio

Il gruppo consiliare della Margherita critica le scelte di spesa dell'amministrazione, che non sarebbero adeguate alle possibilità delle finanze comunali

La seconda variazione annuale di bilancio, approvata nell’ultimo consiglio comunale, scatena le ire della Margherita, i cui consiglieri accusano la giunta di aver compiuto scelte "incomprensibili". In particolare il gruppo consiliare critica lo stanziamento di 300.000 euro per la progettazione di un nuovo incubatore di imprese nella zona industriale. In più, in tempi di tagli di Stato ai bilanci degli enti locali, la Margherita non perdona lo stanziamento da 300.000 euro a favore della Fondazione Culturale anche perché, come nel caso dell’incubatore, nessuno avrebbe ancora  notizie certe circa il futuro di questo progetto. Il vero scandalo, a detta della Margherita, sarebbe lo stanziamento da un milione e 200 mila euro a favore del nuovo stadio di atletica, un progetto fortemente voluto dalla Giunta Rosa, da tempo impegnata in un’ambiziosa politica di costruzione di infrastrutture sportive. “I 3 progetti", concludono i consiglieri, "sono la prova evidente che la giunta non tiene in considerazione le reali disponibilità finanziarie dell’ente”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.