Niente più semafori all’ingresso della città

Un doppio impianto semaforico provocava lunghe code sulla "Varesina", vicino al Bossi. I lavori al via lunedì

Niente più semafori per entrare in Saronno dalla "Varesina". I lavori per sostituire i semafori sulla strada provinciale, all’ingresso della città, inizieranno infatti lunedì. Si tratta dei due semafori più discussi della zona che, in orari di punta, creano lunghe code sulla strada provinciale.
Le due rotonde saranno realizzate una poco prima del centro commerciale Bossi, l’altra all’altezza del concessionario auto Cazzaro. Il costo della doppia rotonda ammonta a circa 800 mila euro finanziati dal Comune di Saronno, dal Comune di Gerenzano e dalla Provincia di Varese.
I due impianti rotatori non saranno gli unici a essere realizzati nel tratto di Varesina che attraversa la città. Infatti, l’obiettivo del Comune è proprio quello di eliminare i semafori su tutto il tratto di strada. Nei prossimi anni è già in programma la realizzazione, in direzione Caronno Pertusella, di un’altra rotonda all’incrocio dove si trova il teatro Giuditta Pasta.
Inevitabili i disagi che da lunedì, invece, saranno provocati dalla realizzazione della doppia rotonda, ma dall’Amministrazione fanno sapere di essere altamente soddisfatti per essere riusciti «a portare a termine il progetto per snellire il traffico e mettere in sicurezza una zona piuttosto critica per la viabilità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.