Nuova sede per gli amici della Benemerita

Inaugurata la nuova sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri intitolata al Brigadiere Nannetti morto in servizio nel 1956

E’ stata inaugurata oggi nel corso di una cerimonia a cui hanno partecipato le autorità politiche e militari di Busto e zona, la nuova sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri (ANC) della sezione di Busto Arsizio.

Trasferitasi in una struttura di proprietà del Comune situata in Via Salgari11, la nuova sede è stata intitolata al Brigadiere Francesco Nannetti, morto il 3 luglio del 1956 a soli ventinove anni nel tentativo di fermare un pluriomicida in Via Cavour.

Alla cerimonia sono intervenuti il Sindaco Rosa, che ha ricordato il profondo legame che c’è fra l’Amministrazione e tutte le forze dell’ordine cittadine, la famiglia Nannetti e vari rappresentanti anche a livello provinciale dell’Arma.

Madrina della giornata è stata Alessandra Savio Merlino, con il figlio Fabio, vedova del luogotenente Filippo Merlino morto nella strage di Nassirya. La sezione bustocca dell’ANC, che come associazione si prefigge fra i vari scopi quello di offrire assistenza agli iscritti e alle loro famiglie, aveva nello scorso gennaio devoluto alla vedova del carabiniere gli incassi di uno spettacolo teatrale.

A conclusione della cerimonia si sono svolte la benedizione di Monsignor Livetti e la presentazione di un bassorilievo di Muzio Merelli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.