Oltre mille voti per il Tradatese dell’anno

L’iniziativa lanciata un mese fa dal sito dell’agenda tradatese

Superata quota mille voti. L’iniziativa denominata Vota il Tradatese dell’Anno dopo un solo mese ha già superato abbondantemente quota mille voti.

E’ questo il primo responso dell’iniziativa ideata e realizzata dal giornalista tradatese Alessandro Colombo, patrocinata dal Comune di Tradate, e organizzata con il contributo di Associazione Commercianti della Provincia di Varese, Associazione Artigiani della Provincia di Varese, Cooperativa Artigiana di Garanzia Artigianfidi e di Quisisana Ristorante In Tradate.

 

L’iniziativa si propone di far scegliere ai cittadini, attraverso un vero e proprio referendum, uno dei due personaggi che ogni anno vengono insigniti del titolo di “Tradatese dell’Anno”.

Tale iniziativa prevede la possibilità di votare tramite internet il proprio Tradatese dell’anno 2004  attraverso il sito www.iltradatese.it nel quale è stata creata una sezione speciale per la votazione oppure compilando le schede di votazione in distribuzione in parecchi esercizi commerciali cittadini e alle Biblioteca Civica.

 

E, a proposito del sito internet www.iltradatese.it , attraverso il quale giunge il maggior numero di preferenze, va registrato il fatto che da quando ha preso il via l’iniziativa “Vota il Tradatese dell’Anno” i contatti giornalieri sono cresciuti a dismisura e dai 500 mensili si è passati nell’ultimo mese a quota 1.500.

«Un vero e proprio successo – spiega il giornalista Alessandro Colombo, ideatore e realizzatore dell’Agenda Tradatese, del sito www.iltradatese.it e dell’iniziativa “Vota il Tradatese dell’Anno” – al di là di ogni aspettativa. La possibilità che abbiamo offerto di scegliere il tradatese dell’anno, intesa come un modo per rendere maggiormente partecipi i cittadini, si è rivelata un’occasione che i tradatesi non si sono lasciati sfuggire per diventare protagonisti della vita della loro città. Questo successo, che mi auguro prosegua fino al termine delle votazioni e anche oltre, è stato possibile grazie al Comune di Tradate che ha creduto nell’iniziativa e a tutti coloro che hanno contribuito alla sua realizzazione, e cioè: Associazione Commercianti della Provincia di Varese, Associazione Artigiani della Provincia di Varese, Cooperativa Artigiana di Garanzia Artigianfidi e Quisisana Ristorante In Tradate».

 

A proposito dei voti assegnati finora dai cittadini, va segnalato come il maggior numero di preferenze siano divise tra Cesare Guaita (presidente del Gruppo Astronomico Tradatese), Giuseppe Broggi (capitano del Rione Ceppine), Ferdinando Lucioni (ex primario dell’ospedale cittadino nonché ex Sindaco di Tradate), Gianluigi Margutti (vice Sindaco) e Fernando Mezzetti (giornalista e scrittore). Ma i personaggi votati finora sono tantissimi e, soprattutto, mancano ancora due mesi al termine delle votazioni.

Si ricorda, infatti, che sarà possibile esprimere il proprio voto fino al 24 Dicembre 2004 e che la premiazione del “Tradatese dell’Anno” avverrà nel corso della serata di gala di presentazione dell’Agenda Tradatese 2004 nel mese di Gennaio 2005 presso il Quisisana Ristorante In Tradate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.