Orazio interroga l’oracolo: «Esce questo 53?»

"Esce questo 53?" Orazio interroga l’oracolo. 53-60: da Venezia per tutta la penisola alla ricerca della quaterna dei sogni. 35-45-50, ovvero in medio stat virtus

Nasce una nuova rubrica dedicata al lotto. Commento e previsione, ma soprattutto consigli alla cautela, a far rimanere questo un semplice gioco, a non strafare. «Basta un euro e anche meno» dice l’Oracolo di Delfi. Dietro i numeri del lotto si nasconde una scienza, fatta di razionalità e scongiuri, di attenzione maniacale e di estro. Ci si puo’ divertire senza farsi male, si puo’ scoprire un mondo nuovo, senza per questo abbandonare quello vecchio. Le avvertenze dell’oracolo sono chiare: puntate poco, perché altrimenti non è più un gioco. Che cosa vi devo dire di più…leggete e scoprirete. Che la dea bendata si sbendi per voi.


Orazio interroga l’oracolo: "Esce questo 53?"

Sto per immergermi in Corso Matteotti, quando per poco non mi scontro con Orazio. Amico, scrittore di Satire ed altro: "Che fa il nesci eccellenza?" "Ah! Dove vai?" "Da dove vieni?" Quasi traumatizzato mi risponde: "Ibam Via Sacra.." Che?" "Niente un tizio poco fa, saputo che ti sei messo a fare l’oracolo, mi si è attaccato al braccio per chiedermi non una raccomandazione, ma se esce il 53." " E tu cos’hai risposto?" "Est modus in rebus, in medio stat virtus!?!" "Che gli hai voluto dire?" "Non lo so, ma contrariamente alle mie convinzioni, è andato via contento!"

Ha ragione Orazio a moderare gli animi. Molti indizi ci portano a 45 e 53, liberiamo l’ottimismo ma con misura.

Molti indizi ci portano a 45 e 53. Non vi sono certezze, né ricette miracolose. Seguiamo le piste su cui Vito ha costruito il suo itinerario. Salto la prima parte della relazione e annoto le osservazioni seguenti:"Abbiamo operato, dietro input di Cassandra (ahi!ahi!) una modifica sulle quartine fisse di Dante". Siamo costretti ad aprire una parentesi, necessaria per trarre le debite conclusioni. Cassandra ha elaborato la teoria delle giocate scadute. (Teoria che ha fatto perdere molte occasioni ai soci del Circolo.) Secondo il pluripatentato, talune combinazioni non si potrebbero ripetere all’interno di un sistema dato. Esempio numero 1: Dante, ha tratto per Firenze, dal papiro 45, una terzina fissa: 44-45-47. Durante il regno del 45, tale terzina ha dato luogo ad un terno secco a Bari, per la gioia di Pepppinotutteruote. I nostri, suggestionati dall’evento, hanno cambiato 47 con 74. Per cui la terzina modificata è 44-45-74. Esempio numero 2: Dante ha imbroccato a Firenze l’ambo secco 44-18. Da qui l’ulteriore modifica in 44-81.L’ultima estrazione, con la sortita 44-81, sembrerebbe dare ragione a Cassandra. Ultimamente, si sono verificate altre combinazioni che si trovano sul sistema tavolare degli aritmetici-ca-balistici (44-47, 45-47). Al di là delle citate modifiche, quanto avvenuto, di recente, appare rievocare, le estrazioni precedenti all’uscita del 40 su Genova. Conclusioni: il 45 è vicino. Prende la parola Dante l’atarassico: "Vorrei solo precisare che quartine fisse sono: 44-45-47-63 e 44-45-47-18. Prima di restituire la parola a Vito rammento le stelle fisse da far brillare sul cielo lagunare: 52-53-55-30; 52-53-55-75".

Molti continuano ad incrociare 45-53, ambo non disprezzabile, tra i poli 20-30 e 60. Valutiamo le altre forze in campo: Firenze e Venezia propongono l’asse 38-48.Venezia 50-60.

«Tutto cambia per restare così com’è». ( principesco ambo del gattopardo: 18-60). Le questioni del centenariato rimangono vive:a) una esplosione di numeretti. Cassandra provoca:"2-3-5 a Venezia". Beppe mitiga con un po’ di ottimismo e abbinando 53-60; b) un terno – addirittura quaterna – di zerati. Cassandra ribadisce: 20-30-50. Beppe non si smonta + 53-60;c) una combinazione di vertibili della decina. Cassandra insiste: 21-31-51. Beppe non demorde + 53-60. A questo punto interviene Dante. Mettetelo il 30 secco con 53!; d) ad libitum, così è tale questione: sottrarre 90 o 100? 150 estrazioni meno 100=50; 150 estrazioni – 90= 60, cioè 50-60.

Finalmente Vito riprende il boccino della discussione:
«Il meno 100 riapre il cuore ai ritardisti. 50 capogioco/a, 51 capogioco alfa. In fondo alla strada appaiono la casa del 52, e poco più indietro, il 53!!! Sul marciapiede opposto numeri civici, frutto del meno novanta, cioè 60, 61,62 quindi 63. La settimana scorsa proprio su questo marciapiede si è realizzato un terno: 61-65-66-. Il Caso percorre questa strada in avanti o all’indietro? Attraversa o resta sullo stesso lato? Cosa accade,se torna al 60 e riattraversa la strada? Beppe facilita le cose 60-50-52-53-30».

Ragioni di sintesi impongono di censurare l’ipotesi 62-53, ma soprattutto il Giro d’Italia di 50-53 – 60 e di 38-48. La combinazione 50-53-60, prima di giungere ad abbinarsi con il 45 a Firenze o altrove, deve passare quantomeno da Bari e Palermo. In Puglia il quadro estrazionale vede la sequenza 35-40-45, preceduti da 30 e seguiti da 50. In Sicilia meeting con 38-68-86. A Torino quaterna 50 -53 -60 -64. Appare più breve il tragitto del 38-48 che, dopo la dovuta visita a Palermo, si muove velocemente verso le capitali del nord, con Venezia meta finale. (Il 53 regna a Venezia da 48 estrazioni meno il convenzionale 10 =38).

38-68-86 (+57-58-60-78-87). Bari Napoli Palermo celebrano Sergio Leone, con un triello in continua evoluzione.
Riassunto dell’ultima puntata pubblicata da Varese news: «Bari medita il colpaccio». Colpiti e affondati 85 e 88. Non finisce qui. L’ambo di Mercoledì è essenzialmente 68-86.Abbiamo pubblicato il piano d’intercettazione concepito nella capitale normanna a danno del Vesuvio.Non si arresterebbe neanche in caso di uscita del ritardatario, conserverebbero validità (ed hanno già efficacia) 69-87; 70-88 e..dulcis in fundo 72-90.

Abbinamenti per sognare, annotati anche da Peppinotutteruote.

Bari 57-59-60-68-86 (69); Napoli 46-68-86-88-89; Palermo 38-68-86-69-71; Milano 60-64-68-86-87 (+88-89-90); Genova 38-39-41-9-54.Firenze 18-45-60. L’Incontentabil-Evaristo protesta e chiede la versione integrale delle proiezioni. Non potendo entrare nel merito della vicenda mi limiterò a raccomandargli, via web, la lettura della Satira di Orazio dedicata al genere umano mai pago ("nessuno è contento").

CONCLUSIONI

Quartine: 38-39-41-54; 38-39-41-9; 68-69-71-9; 68-69-71-54; terzine 38-68-86; 60-68-86; ambo del giorno 68-86. Infine ambo in replica 45-50 (Firenze e tutte).

Non aggiungo altro, il vostro oracolo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.