«Per animare bene la città ci vuole programmazione»

Su richiesta di Ascom, incontro a Palazzo Estense per la Commissione consultiva delle iniziative. Presenti assessori e associazioni di categoria

Animare il centro di Varese non solo con mercatini, ma anche con eventi qualificanti e degni di una città turistica che nasconde in sé ricche potenzialità culturali, evitando la concentrazione di banchi espositivi all’aperto nei giorni immediatamente precedenti il Natale. E’ quanto è emerso, in sintesi, nel corso della prima riunione, tenutasi giovedì 14 ottobre presso Palazzo Estense, della “Commissione consultiva delle iniziative della città di Varese”. La Commissione, composta da Assessori, rappresentanti delle Associazioni di categoria e di circoscrizione, era presieduta dal vice sindaco Roberto Puricelli. In rappresentanza di Ascom Varese sono intervenuti Marco Parravicini, fiduciario della città, e Paolo Rossi, responsabile Ascom delle relazioni istituzionali.

L’incontro era stato più volte sollecitato da Ascom Varese al fine di pianificare un serio intervento di regolamentazione circa le numerose iniziative che prolificano in città, a volte senza una logica di attrazione né per il consumatore né per il cittadino; in altri casi, ci si è trovati spesso di fronte a mercatini poco qualificanti per una città come Varese, che necessita per la promozione della sua immagine di eventi di alto livello qualitativo. In questo senso, prezioso ed importante è il lavoro avviato dal Comune per intraprendere una linea guida che possa portare vitalità al centro storico, richiamando gente in città a fronte di un’offerta di svago di qualità, evitando magari la concentrazione di mercatini in giornate ‘critiche’ per la città, come quelle a ridosso delle festività di fine anno, occasioni che non fanno altro che congestionare Varese con le ben note difficoltà di traffico e di viabilità.

«Il vice sindaco Puricelli – spiegano dall’Ascom Varese -, più volte caldeggiato da Ascom circa l’impegno del Comune per una seria progettazione delle iniziative del centro storico, ha valutato la possibilità che il mercatino sul modello di quello dello scorso anno di piazza Monte Grappa, potrebbe anche non ripetersi più, coprendo il periodo pre-natalizio con momenti più consoni e più attinenti alle esigenze dei varesini che passeggiano in centro, come quello di creare la giusta atmosfera con l’addobbo della strade di luminarie che possano ben integrarsi con l’arredo urbano. In questo senso l’Amministrazione Comunale si è già attivata con la piena disponibilità dei rappresentanti cittadini di Ascom Varese, un appoggio che è concreto da parte dei commercianti aperti ad avviare un dialogo costruttivo e snello nella parte decisionale per garantire il conseguimento di risultati soddisfacenti per tutte le parti in causa».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.