“Petit Patapon”, quando vestire diventa un gioco

Inaugurato in via Rossini un nuovo negozio della famosa catena di abbigliamento per bambini

La storia di una mamma e del suo desiderio di rivestire d’amore i suoi cinque bambini colpisce facilmente l’immaginario della gente. Cosa non si farebbe per vendere! verrebbe da dire. Eppure la storia imprenditoriale di Noelle Tutenuit, parte proprio dal bisogno reale di un genitore di dare attenzione ai propri figli. 
Noelle voleva, infatti, costruire un mondo di confort e calore per coccolare i suoi piccoli e alla fine, dopo aver soddisfatto questa esigenza, è riuscita  a creare una linea di abbigliamento e accessori per bambini, oggi famosa in tutta Europa. 
Noelle, a differenza di altri stilisti per bambini, parte da questa convinzione: anche i più piccoli hanno una personalità, che non puo’ essere trascurata nel momento di scegliere i vestiti. Il risultato è la linea "Petit patapon", ovvero vestiti robusti, facili da lavare, dai colori trendy e dalle forme comode e accattivanti che li rendono unici nel loro genere. Due le linee di abbigliamento: dai zero ai cinque anni, dai sei ai quattordici.
I negozi "Petit patapon", dopo essersi imposti in molti paesi europei, sono arrivati anche in Italia (l’iniziativa è partita dal Portogallo). Nel giro di due anni i punti vendita (con la formula del franchising) sono diventati 70 e si conta di arrivare a quota 75 entro la fine dell’anno. L’ultimo è stato aperto a Varese al civico 6 di via Rossini .

Moltissimi i bambini  che hanno partecipato all’inaugurazione, attirati dalla presenza di clown e animatori. Il negozio ha un aspetto molto gradevole, che non fa avvertire al bambino il distacco con l’ambiente famigliare. Colori caldi e un’atmosfera serena, così che l’andare a comprare un vestito puo’ essere vissuto come un gioco, un momento di divertimento.
«In una fase di crisi del tessile e della sua filiera – spiega Renzo Dal Pio, dell’agenzia Delpi – questa linea di vestiti indica una via interessante. Il marchio, legato ad un’ottima qualità del prodotto e ad un prezzo accessibile, rende i vestiti della Petit Patapon" particolarmente adatti al nostro mercato. L’apertura in poco tempo su tutto il territorio nazionale di molti punti vendita indica che i consumatori italiani hanno gradito».
La festa è continuata nella sede dell’agenzia Delpi, dove i numerosi "Petit" hanno sfilato con i capi della collezione autunno-inverno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.