Petit Patapon: quando vestirsi è un gioco da bambini

Apre sabato 16 ottobre il negozio della nota catena distribuito in Italia da Kids Fashion Italia. Il punto di ritrovo per mamme e bambini è in via Rossini 6

Una linea di abiti confortevoli e morbidi, rallegrati da dettagli delicati. È questo il segreto del successo di Petit Patapon, la linea di abbigliamento per l’infanzia che dal Portogallo ha conquistato l’intera Europa e il mondo.
Sabato 16 ottobre, anche Varese avrà il suo negozio: in via Rossini al civico 6, un punto che ha l’ambizione di diventare luogo di ritrovo per mamme e bambini, alla ricerca di soluzioni raffinate ma pratiche, innovative e resistenti.
Grazie alla formula del franchising, l’azienda DISTEBE s.a. ha conquistato il mondo intero: ben 100 sono i negozi che espongono il marchi Petit Patapon. E l’Italia, sicuramente, fa la parte del leone, avendo superato anche la madre patria Portogallo, con ben 70 punti vendita a cui si aggiungerà domani il settantunesimo.

Petit Patapon nacque come esigenza di una madre, una giovane biologa francese, di dare ai propri 5 figli abiti che rispecchiassero l’amore che aveva per loro e sprigionassero la gioia che nasceva da quel rapporto figliale.
"Ho cercato di tradurre ed esaltare il mondo di gioia, armonia e comfort che ho costruito intorno i miei figli, con abitini, completi e accessori fatti per coccolarli" racconta la stilista Noëlle Tutenuit che iniziò casualmente per i suoi bambini e poi venne convinta dal marito François Gros che gestisce l’azienda di famiglia DISTEBE s.a..

I negozi Petit Patapon ricalcano lo stile accogliente e amorevole voluto da Noëlle. L’atmosfera è famigliare e rassicurante, grande attenzione è riservata agli spazi ludici e al disegno. Gli abiti Petit Patapon hanno conquistato i clienti grazie all’elevata qualità, al taglio di alta precisione e all’ottimo rapporto con il prezzo.

In Italia il marchio Petit Patapon viene curato da Kids Fashion Italia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.