Pioggia di euro per la sicurezza di due licei

Quasi quattro milioni e mezzo di euro stanziati dalla Provincia per l'Itc di Busto Arsizio e il "Galileo Ferraris" di Varese

Quasi quattro milioni e mezzo di euro. E’ la cifra che la Provincia ha stanziato per l’adeguamento alle norme di sicurezza per due istituti superiori, l’ITC “Enrico Tosi” di Busto Arsizio e il liceo scientifico “Galileo Ferraris” di Varese.

La Giunta di Villa Recalcati ha infatti approvato i progetti definitivi per i lavori nei due istituti scolastici superiori.

Al “Tosi” la parte di intervento strutturale prevede la realizzazione di ingressi facilitati per i portatori di handicap (con l’eliminazione delle barriere architettoniche), la realizzazione di sistemi antincendio e di una serie di opere con un nuovo impianto elettrico.

L’adeguamento normativo e funzionale del “Ferraris” di Varese comporterà interventi sugli apparati elettrici, termoidraulico, edili e architettonici.

Per l’istituto bustese la Provincia ha messo a disposizione 1.360.000 euro, per il liceo scientifico varesino che necessita di interventi più corposi, la somma stanziata è di 3 milioni di euro.

Soddisfatta l’assessore provinciale all’edilizia scolastica, Graziella Giacon: «La Provincia aveva detto a chiare lettere di voler procedere alla messa a norma di tutti gli edifici scolastici di proprietà entro la fine del 2006. Il nostro lavoro sta procedendo sono le scadenze che ci eravamo dati, nonostante – aggiunge Giacon – le strette finanziarie imposte dallo Stato finiscano per mettere in grande difficoltà gli enti territoriali. Purtroppo – conclude l’assessore di Villa Recalcati – non potendo disporre di un’organizzazione federale dell’apparato statale, le Province, tutte le Province, finiscono col dipendere esclusivamente dai finanziamenti esterni».

Malgrado queste difficoltà «noi procediamo per garantire la messa in sicurezza degli Istituti scolastici superiori, un intervento di qualità per assicurare ai nostri ragazzi ambienti con minori pericoli».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.