Poesie, vino e canzoni, solidarietà per i più disagiati

Al centro emergenze di via Maspero si conclude l'attività 2004 del progetto "Equal-luoghi"destinato al recupero sociale di chi è ai margini

Una festa per festeggiare il lavoro socioassistenziale svolto in questi anni nel centro emergenze per persone in condizioni di marginalità in via Maspero. Un recital di poesie e canzoni concluderà l’attività 2004 del “Progetto Equal-Luoghi della qualità sociale”, finanziato con fondi dell’Unione Europea per favorire il recupero sociale di persone e spazi emarginati. La manifestazione si svolgerà mercoledì 6 ottobre alle ore 21 nel giardino del Centro sociale polivalente di via Maspero 20. La cooperativa sociale “Colce”, beneficiaria del Progetto Equal in partnership con il Comune di Varese, ha offerto, nell’ambito dell’iniziativa solidale, ricovero notturno e assistenza a persone emarginate nel Centro Emergenze, situato all’ultimo piano di via Maspero.
Durante la serata poesia e canzoni si “mescoleranno” a vino e libri. Il menù sarà a base di “portate” poetiche, scelte dai partecipanti e servite dalla compagnia del Collettivo Dionisi. Cinque attrici performer accoglieranno il pubblico e serviranno parole e musica con liriche antiche e moderne. L’iniziativa rappresenta l’occasione, per persone solitamente emarginate, di partecipare a un evento culturale e, al tempo stesso, la possibilità, per chi ama la poesia e frequenta gli incontri poetici tradizionali, di confrontarsi con un contesto anomalo, caratterizzato dall’essenzialità della lirica. Dal 2002 la cooperativa Colce ha garantito a Varese l’assistenza e il recupero di identità e autonomia di numerose persone. In altre città lombarde ha realizzato iniziative di recupero: dalla Comunità psichiatrica-atelier espressivo “Parpagliona” a Sesto Giovanni, al ristorante-bar dell’ex-ospedale psichiatrico “Paolo Pini” di Milano, dal parco “Corte del Ciliegio” a Castellanza, alla “Cascina Clarabella” a Iseo, spazi strutture e territori abbandonati sono stati riqualificati e resi fruibili per tutti, intersecando il recupero ambientale con quello sociale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.