Quando davvero il cuore risulta essere il muscolo piu’ forte

La canottieri Monate ottiene grandi successi ai campionati nazioanli assoluti, pesi leggeri e juniores

In Umbria, a Piediluco, si sono svolti i Campionati Nazionali Assoluti, Pesi Leggeri e Juniores di canottaggio: tra i vincitori troviamo grossi nomi, come Elia Luini e Rossano Galtarossa o Gabriella Bascelli e Elisabetta Sancassani, ma possiamo anche trovare la storia di ragazzi meno noti, studenti e lavoratori nella vita di tutti i giorni, che dedicano il loro tempo libero a questo sport e che hanno inseguito il loro sogno fin qui in Umbria per vederlo coronare.
A Piediluco si è realizzato il sogno dei ragazzi della canottieri Monate, società piccola, ma con una grande passione, che è riuscita con il lavoro e con il sudore dei propri atleti a realizzare qualcosa di grande: domenica 12 settembre, sul Lago di Piediluco, Angelo e Giovanni, partiti con l’idea di un doppio e poi convertitisi al due senza centrano l’obbiettivo della finale sia nella
categoria Pesi Leggeri sia in quella Seniores. Stesso obbiettivo centrato dal quattro senza di Stefano, Massimiliano, Vincenzo e Marco, i "giovani" della societa’, con una barca tecnicamente piu’ difficile da far viaggiare, ma in cui hanno voluto credere lo stesso mettendosi in gioco fino all’ultimo alla ricerca della formazione ottimale.
Ma e’ nelle gare del quattro di coppia Pesi Leggeri Femminile e Maschile una dopo l’altra che quei sogni sono diventati titoli ed emozioni da conservare per sempre, contro atlete che hanno vestito la maglia azzurra o di atleti che solo poche settimane prima hanno vinto il loro ultimo titolo mondiale. Alessandra, Elena, Valentina e Gea hanno condotto la gara sempre in testa andando a vincere con un netto distacco la loro gara. Proprio nel momento della loro premiazione sono arrivati i maschi: anche loro sempre in testa, con grossa sorpresa degli avversari, una vittoria che palata dopo palata si fa sempre piu’ vera fino al suono della trombetta quando Paolo, Riccardo, Nicola e Marco possono lasciarsi andare finalmente in un pianto di gioia liberatorio: per Monate è il primo Titolo Assoluto, il sogno è diventato realtà.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.