Radar in tilt: «Inaccettabile, Lunardi si dimetta»

In una nota del consigliere regionale Daniele Marantelli (Ds) il disappunto per la situazione generata dai guasti ai sistemi di controllo di Linate

 

«Inaccettabile». Non usa mezzi termini il consigliere regionale della Quercia Daniele Marantelli per definire la situazione creatasi dai guasti ai sistemi di controllo dei voli degli aeroporti milanesi. «Quello che è accaduto e che sta accadendo negli aeroporti milanesi è gravissimo – afferma Marantelli. Mentre sono in corso intese faticose tra SEA e Alitalia per rilanciare i due scali, i danni al radar di Linate hanno prodotto un enorme danno di immagine ed economico. E’ bene ricordare che i vertici ENAC e ENAV erano stati radicalmente cambiati secondo criteri di lottizzazione selvaggia da parte del Governo di centrodestra».

«Come mai nonostante la sala di controllo sia stata rifatta da meno di un anno si è verificato questo incidente? – si chiede il consigliere regionale – Come mai i sistemi di protezione e continuità elettrica sono saltati solo a Linate? Domani ricorre l’anniversario della tragedia di Linate. Questa coincidenza è solo casuale? Che fine ha fatto la legge sulla sicurezza dei cieli promessa dal Ministro dei Trasporti Lunardi dopo quel tragico 8 ottobre del 2001?»

 

E di fronte a tanti interrogativi «l’unico gesto di responsabilità del Ministro Lunardi è quello delle dimissioni.

 

Invito il Presidente Formigoni – ha concluso il consigliere ds – ad informare dettagliatamente e urgentemente il Consiglio regionale su questa inquietante vicenda».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.