Russia-Italia, i parlamentari di sfidano a calcio

La partita di Taranto per i bambini di Beslan. Tra i giocatori anche il saronnese Marco Airaghi, bomber della nazionale

Lunedì 25 ottobre alle ore 14,30 diretta televisiva, su RAI 1, della partita di calcio, a scopo benefico, fra la Nazionale Parlamentari italiana e la Nazionale Parlamentari Russa che si terrà allo Stadio di Taranto.

L’incontro di calcio rientra nel circuito di avvenimenti a scopo benefico che, ormai da anni, la nazionale Parlamentari, allenata dal leggendario Ermete Patriarca, promuove sia in Italia che all’estero. L’incasso sarà devoluto alle famiglie delle vittime dell’attentato alla scuola di Beslam come segno di amicizia nei confronti della Russia e di solidarietà nella lotta al terrorismo di qualunque origine.

 

Impegnati in campo, oltre all’abituale “rosa” dei Parlamentari, ci saranno anche alcuni leader di partito come Ignazio La Russa, D’Alema, Mastella e altri. Quali madrine dell’evento, sulla panchina della Nazionale italiana siederà Federica Panicucci, mentre sulla panchina della Nazionale russa siederà Natasha Stefanenko.

 

Marco Airaghi, parlamentare eletto nel collegio di Saronno, ormai bomber titolare della Nazionale, esprime orgoglio e soddisfazione per la natura nobile dell’evento: «Abbinare un momento di svago e di sport anche ad avvenimenti che ricordano purtroppo delle ignobili tragedie, spero possa essere utile a non far mancare l’attenzione della politica ad alimentare la solidarietà fra i popoli contro il terrorismo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.