Sesta “Operazione Nocciolina”, i volontari di Mani Tese in piazza

Acquistando le noccioline messe in vednita da Mani Tese sarà possibile contribuire allo sviluppo dei contadini del Salvador e del Guatemala

Per il sesto anno consecutivo parte “Operazione Nocciolina”, iniziativa di Mani Tese nata per appoggiare le associazioni contadine del Salvador, paese devastato da terribili catastrofi naturali che hanno messo in ginocchio l’economia del paese. In molte piazze italiane i volontari di Mani Tese metteranno in vendita le noccioline prodotte grazie al lavoro dei contadini salvadoregni, mostrando i frutti di una cooperazione allo sviluppo ben riuscita, tant’è che a partire da quest’anno i proventi della vendita delle noccioline serviranno a finanziare non solo il progetto in Salvador, ma anche quello per l’acquisto della terra per lo sviluppo della produzione agricola da parte di 47 famiglie della Finca Paraiso, in Guatemala.

Anche in provincia di Varese ci sarà la possibilità di acquistare le noccioline, vendute con la chiara specificazione della percentuale di prezzo destinata al finanziamento dei progetti di Mani Tese (politica del prezzo trasparente): a Varese città il gruppo di Malnate sarà presente sabato 16 di pomeriggio e domenica 17, mattina e pomeriggio, con un banchetto in piazza Repubblica, mentre a Saronno il gruppo cittadino sarà sabato 16, di pomeriggio, in Corso Italia – piazza Volontari del Sangue, mentre domenica 17 le noccioline saranno vendute sui sagrati delle chiese di Saronno e Uboldo e nel pomeriggio ancora in Corso Italia. Niente banchetto in piazza a Gallarate, dove le noccioline saranno disponibili nei punti vendita del commercio equo e solidale.  

 

Accanto alla vendita delle noccioline i gruppi di Mani Tese porteranno avanti la campagna di sensibilizzazione rivolta al governo italiano e ai cittadini, per fare in modo che l’Italia rispetti gli accordi presi in merito alla destinazione della 0,7 per cento del prodotto interno lordo ai progetti di cooperazione allo sviluppo, indispensabili per fare in modo che le Ong, non solo Mani Tese, possano lavorare per lo sviluppo dei paesi del Sud del mondo.  

Per maggiori informazioni su “Operazione Nocciolina”, sulle campagne di sensibilizzazione e sui progetti di Mani Tese si può consultare il sito http://www.manitese.it/ .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.