Sogeiva apre le porte all’Insubria

In via Peschiera messi a disposizione della facoltà di Scienze alcuni locali. Una sinergia nel segno della ricerca nel campo della depurazione delle acque

 La facoltà di scienze allarga le sue collaborazioni. Dopo le attività di ricerca avviate in sinergia con la Provincia, l’ateneo trova un forte alleato nella Sogeiva Varese Ambiente. La società, che si occupa di depurazione delle acque e gestisce alcuni depuratori, ha aperto la propria sede di via Peschiera per ospitare il Dipartimento Ambiente, Salute e Sicurezza all’interno del quale si attua la laurea in ingegneria per la sicurezza del lavoro e dell’ambiente. 
Il connubio ha finalità strettamente legate alla ricerca, una sinergia che già veniva attuata in passato, ma che oggi diventa più stretta anche grazie alla coabitazione. 
L’ambito rimane quello della depurazione delle acque, un settore in cui l’università è chiamata a ricercare tecnologie più sofisticate che vadano nel segno della sicurezza. Il matrimonio d’intenti potrebbe sfociare anche in impegni a livello europeo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.