Un marchio di qualità anche per i ristoranti varesini

Dopo quello degli alberghi, la Camera di Commercio promuove un marchio dedicato alla ristorazione provinciale

La Camera di Commercio di Varese promuove una nuova iniziativa per valorizzare l’ospitalità varesina: il Marchio di Qualità per i Ristoranti. Un progetto che s’affianca a quello del Marchio per gli Alberghi, ormai giunto alla sua quarta edizione e che oggi tocca ben 32 strutture ricettive del territorio.

Il nuovo progetto, avviato su scala nazionale da Isnart, l’Istituto nazionale di ricerche sul turismo, vuole favorire la realizzazione di un vero circuito gastronomico di qualità composto da realtà diverse, con caratteristiche e prodotti diversi.
Per qualità, infatti, non s’intende un orientamento solo verso proposte raffinate, ad alto prezzo. Tutte le strutture possono ottenere il riconoscimento, purché condividano la politica di qualità dell’accoglienza, in termini non solo di proposta gastronomica ma anche di servizio al cliente.

Come per gli alberghi, il Marchio di Qualità Ristoranti non ha carattere obbligatorio: si tratta di un riconoscimento facoltativo, annuale e rinnovabile. Saranno gli stessi ristoratori a richiedere il Marchio alla Camera di Commercio, che organizzerà visite senza preavviso negli esercizi candidati tramite esperti di settore individuati da Isnart. I risultati verranno poi sottoposti a una commissione tecnica di valutazione per l’assegnazione del Marchio.

Le domande d’ammissione alla selezione dovranno giungere alla sede centrale della Camera di Commercio, in piazza Monte Grappa 5 a Varese, a partire da venerdì 29 ottobre ed entro lunedì 15 novembre. Regolamento e modulo per la domanda sono disponibili sul sito www.va.camcom.it e presso il Centro Informazione Economica dell’ente camerale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.