Zanotelli: «Promuovere ancora gli sponsor etici»

Dopo la decisione del Municipio Roma XI di non accettare sponsorizzazioni dalla Coca-Cola, il noto missionario chiede anche ad altri Enti di aderire all’iniziativa

«Il ruolo della Coca-Cola come mandante delle azioni repressive degli squadroni della morte colombiani è stato confermato non solo dal Tribunale della Florida, ma anche da Amnesty International e dalla Commissione d’inchiesta indipendente di New York, promossa da un Consigliere Comunale della Grande Mela – dichiara Luigi Bertolo della Campagna Sponsor Etici – E’ quindi un imperativo morale per tutti fare quanto possibile per offrire appoggio e solidarietà ai sindacalisti colombiani, nel mirino dei paramilitari e dell’azienda per la loro azione a difesa dei lavoratori».

Sulla vicenda interviene anche Padre Alex Zanotelli, missionario comboniano tra gli ispiratori della campagna Sponsor Etici: «Nel 2002 il Sindaco, su mia richiesta, prese pubblicamente l’impegno di non accettare la sponsorizzazione, la pubblicità e il contributo in denaro delle multinazionali sotto boicottaggio – dichiara Alex Zanotelli, missionario comboniano tra i fondatori della Rete Lilliput e ispiratore delle campagne di consumo critico anche nella Capitale – Anche questa importante decisione del Municipio Roma XI va inserita in un percorso complessivo avviato in quel momento. È ora che questo percorso venga portato a compimento con la rapida approvazione del Regolamento sulle sponsorizzazioni, che, in base a notizie in mio possesso, è pronto ma giace in Consiglio Comunale in attesa di essere messo all’ordine del giorno».

La campagna Sponsor etici per Roma, che ha collaborato alla stesura del Regolamento insieme anche al Tavolo dell’Altraeconomia, si unisce all’appello di Padre Zanotelli e chiede al Sindaco di tener fede all’impegno preso e a tutti gli enti locali, dal livello municipale a quello regionale, di promuovere simili iniziative di solidarietà e consumo critico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.